Crea sito

Muffin con zucchine pancetta e provola affumicata morbidissimi

muffin con zucchine

Rieccomi tra voi miei cari! Oggi prepariamo insieme una ricetta sfiziosa super veloce e perfetta per ogni occasione! Dei morbidissimi muffin con zucchine pancetta e provola. Sapevate che la parola muffin compare per la prima volta in Inghilterra nel 1700?. Tuttavia c’è chi dice che muffin derivi dal termine francese “mouflet” ovvero soffice. Ed in effetti i muffins sono davvero sofficissimi. Il muffin è conosciuto prettamente in versione dolce. Poi col passare del tempo sono comparsi anche i muffin in versione salata. Io ne vado matta e li faccio molto spesso. Se avete degli ingredienti in frigo che non sapete come usare i muffin, ad esempio, sono perfetti. Possiamo infatti farcirli in 1000 modi diversi. Oggi vi propongo i miei muffin con zucchine pancetta e provola affumicata. Sono davvero morbidissimi, ottimi appena sfornati ma anche freddi. Sono perfetti per essere gustati come aperitivo, antipasto, buffet ecc. Ottima scelta anche per chi pranza fuori casa o come schiscetta per i più piccini! Non vi piacciono le zucchine? Potete sostituirle ad esempio con dei funghi o

muffin con zucchine
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzionicirca 8-9 muffin
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 70 gfarina 0
  • 40 golio di semi di mais
  • 70 gacqua
  • 1uova (medio intero)
  • 1zucchina (dimensioni medie)
  • 80 gprovola affumicata
  • 100 gpancetta affumicata
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.origano secco
  • 8 glievito istantaneo per preparazioni salate

Preparazione

  1. Per prima cosa pensiamo alle zucchine. Per preparare questi muffin potete scegliere di usare le zucchine crude o cotte.

  2. Nel caso di zucchine crude dovete lavarle, grattugiarle finemente e metterle in un setaccio.

  3. Aggiustare di sale e lasciarle spurgare dal liquido di vegetazione per circa 30 minuti.

  4. Trascorso il tempo vi accorgerete che le zucchine avranno rilasciato il loro liquido.

  5. Per un risultato ottimale strizzatale per bene con le mani (o in un panno) per asciugarle alla perfezione.

  6. Se volete cuocerle, come ho fatto io, lavatele e grattugiatele. Mettetele in una padella con olio e uno spicchio di aglio.

  7. Fate cuocere a fiamma media, senza coperchio, girando di tanto in tanto e poi fatele raffreddare.

  8. Nel frattempo mettete in una casseruola la pancetta senza aggiungere olio.

  9. Fatele cuocere fino a farle diventare dorate e croccanti.

  10. In una ciotola setacciate tutti gli ingredienti secchi: farina, lievito, sale, pepe, origano e, se vi piace, un cucchiaio di parmigiano.

  11. In un’altra ciotola lavorate con una frusta a mano 1 uovo intero, l’olio di semi di mais e l’acqua.

  12. Versate ora gli ingredienti secchi, un po’ alla volta e amalgamate bene il tutto con la frusta.

  13. Se il composto è troppo denso basta aggiungere qualche cucchiaio di acqua. Chi vuole può sostituire l’acqua con il latte.

  14. Per finire incorporate la provola tagliata a tocchetti, la pancetta e le zucchine. Amalgamate bene con un mestolo.

  15. Prendete uno stampo per muffin o dei pirottini singoli di carta e riempiteli con il composto.

  16. Per evitare che l’impasto fuoriesca durante la cottura riempite i pirottini al massimo per metà, non di più.

  17. Fateli cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20-30 minuti.

  18. Il tempo di cottura ovviamente varia da forno a forno. Fate sempre la prova stecchino trascorso il tempo.

  19. Se l’interno risulta asciutto i muffins sono pronti da sfornare!

  20. Fateli leggermente raffreddare prima di sfornarli e poi gustate questi deliziosi muffin con zucchine pancetta e provola!

  21. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta. Tornate presto a trovarmi!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.