Sbriciolata di Pavesini con crema al limone

La sbriciolata di Pavesini con crema al limone è una torta facile e veloce da preparare ed è completamente senza cottura, quindi, dato che a Bologna è ancora estate, direi che è adatta anche a queste giornate calde di settembre.
Avevo fatto la sbriciolata di Pavesini con crema al limone l’estate scorsa, quando non avevo ancora il blog, e mi ero ripromessa di rifarla, così eccola qui.
La ricetta è tratta da blog.giallozafferano.it/rossellainpadella.

Provate anche la torta alla frutta fresca con Pan di Spagna e crema.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Porzioni6-8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base:

  • 200 gpavesini
  • 150 gBurro
  • 2 cucchiaiLatte

Per la crema:

  • 250 mlPanna fresca liquida
  • 1 cucchiaioZucchero a velo
  • 200 gLatte condensato
  • 3limoni (succo)

Per decorare:

  • q.b.Zucchero a velo
  • ribes (qualche grappolo)

Strumenti

  • 1 Pentolino
  • 1 mixer
  • 2 Ciotole
  • 1 Tortiera da 22 cm di diametro
  • Frusta elettrica
  • 1 Setaccio
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Colino
  • 1 Spatola

Preparazione

  1. Per preparare la sbriciolata di Pavesini con crema al limone, per prima cosa fate sciogliere il burro a fuoco moderato in un pentolino e poi fatelo raffreddare.

    Intanto, tritate i Pavesini nel mixer, poi metteteli in una ciotola, aggiungete il burro raffreddato ed il latte e mescolate.

    A questo punto, ricoprite il fondo di uno stampo di circa 22 cm di diametro con metà dei Pavesini, compattando la superficie con un cucchiaio.

    Ora preparate la crema. Montate la panna con le fruste elettriche (prima di questa operazione, vi consiglio di mettere in freezer, per una decina di minuti, la panna, il contenitore e la frusta) e verso la fine aggiungete un cucchiaio di zucchero a velo setacciato. Poi aggiungete il latte condensato freddo di frigo ed il succo dei limoni filtrato con un colino. Quindi, mescolate delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto, dopodiché aggiungete la crema sulla base di Pavesini. Ora ricoprite la crema con i biscotti rimasti, compattandoli leggermente con un cucchiaio.

    Poi lavate ed asciugate i ribes, dopodiché togliete gli acini dai grappoli e distribuiteli lungo i bordi della sbriciolata, premendoli leggermente nell’impasto.

    Infine, mettete la sbriciolata nel freezer e fatela raffreddare per circa 4 ore.

    Prima di servirla, spolverizzatela con dello zucchero a velo e decoratela con un grappolo di ribes al centro.

Note

Potete fare la sbriciolata di Pavesini in anticipo e conservarla in freezer ma, prima di servirla, vi consiglio di tirarla fuori qualche ora prima e di tenerla in frigorifero.

Se volete sformare la sbriciolata e metterla su un piatto da portata, prima di versare i Pavesini sul fondo, vi consiglio di rivestire la tortiera con della pellicola trasparente.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.