Risotto semplice ai calamari

risotto semplice ai calamariIn casa amiamo i calamari… con la pasta cucinati in maniera molto semplice oppure più elaborata per le occasioni importanti (ma anche no), come secondo piatto o per una cena prelibata ripieni alla siciliana

Oggi vi propongo un risotto semplice ai calamari, col quale potrete gustare il “sapore del mare” senza complicarvi la vita con altri pesci e molluschi vari, utilizzando solo i tentacoli dei calamari (per la verità ne ho messo anche uno intero ma piccolino) e destinando il resto ad altre preparazioni.


risotto marinaro sempliceIngredienti per tre porzioni

un calamaro intero e i tentacoli di altri 5 calamari

mezza cipolla piccola

uno spicchio d’aglio

poco vino bianco

2 cucchiai di pomodori pelati

olio extravergine d’oliva (Dante)

brodo (anche di dado vegetale)

riso per risotti (vialone nano La Pila)

peperoncino

prezzemolo tritato

risotto semplice ai calamariPulite i calamari privandoli delle interiora, occhi e bocca, e spellateli. Separate i tentacoli e tagliateli a pezzi.

Tenete il brodo a disposizione, bollente.

In un tegame capiente o wok (Illa) soffriggete aglio e cipolla tritati con quattro cucchiai di olio extravergine d’oliva. Unite i tentacoli a pezzi e sfumate con due cucchiai di vino bianco. Unite i pomodori pelati schiacciati grossolanamente. Salate leggermente.

Unite il riso e mescolate fino a far prosciugare il liquido che si è venuto a formare. Unite il brodo (mezzo litro circa) e fate cuocere mescolando di tanto in tanto. Controllate la cottura aggiungendo eventualmente dell’altro brodo se necessario. Il risotto dovrà avere la densità giusta, nè secco nè troppo umido.

Aggiungete peperoncino a piacere e servite con una spolverata di prezzemolo tritato.

Precedente Torta decorata per un battesimo Successivo Anelli di calamari fritti

7 commenti su “Risotto semplice ai calamari

  1. grazie semplice, un piatto da preparare,sicuro dell’effetto,io amo il pesce e quindi andrò al supermercato e preparerò questo risotto. ti farò sapere

Lascia un commento