Crea sito

Stracotto di manzo

Lo stracotto di manzo è una ricetta che adoro: rende la carne tenera tenera e con un sapore paradisiaco! E’ un ottimo secondo che diventa piatto unico se accompagnato da un buon purè o un piatto di polenta.
L’unica cosa che non deve mancare però è la pazienza perchè deve cuocere almeno 3 ore e la carne va messa a marinare 24 ore prima.
Per una cottura peretta vi consiglio di prendere una pentola adatta, di quelle in ghisa, che garantiscono una cottura uniforme e non fa attaccare niente, vi lascio il link se volete acquistarla.

stracotto di manzo
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kgcarne bovina (campanello)
  • 3carote
  • 2 costesedano
  • 1cipolla rossa
  • 2 fogliealloro
  • 2 ramettirosmarino
  • 750 mlvino rosso ( Nobile di Montepulciano, Barolo, Rosso di Montalcino)
  • 400 mlbrodo vegetale
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa dovete mettere a marinare la carne: prendete una pentola dai bordi alti o una ciotola con il coperchio.

    Metteteci le coste di sedano tagliate a pezzettoni, le carote pelate e tagliate a rondelle, la cipolla tagliata grossolanamente, le foglie di alloro e i rametti di rosmarino.

    Al centro metteteci la carne, poi versate tutto il vino. Coprite con il coperchio e mettete in frigorifero per 24 ore.

  2. Passate le 24 ore prendete una pentola (vi consiglio vivamente una casseruola adatta, in ghisa) e mettete sul fondo 2 cucchiai di olio. Mettetela sul fuoco e fatela scaldare, poi scolate la carne e mettetela a cuocere a fiamma vivace, 2-3 minuti per lato, per farla sigillare bene.

    A questo punto versate anche le verdure e il vino della marinatura, mettete un po’ di sale e pepe e coprite con un coperchio. Fate cuocere così per almeno un’ora poi girate la carne sottosopra.

    Dopo un’intera ora di cottura vedrete che il vino sarà calato notevolmente, aggiungete anche il brodo, rimettete il coperchio e continuate la cottura così per un’altra ora.

  3. stracotto di manzo

    Girate nuovamente la carne e rimettete il coperchio per affrontare l’ultima ora di cottura. Passate 3 ore lo stracotto è pronto: scolate la carne e avvolgetela in un foglio di alluminio per 5 minuti.

    Nel frattempo prendete il fondo di cottura rimasto, verdure comprese. Eliminate solo l’alloro e il rosmarino, poi frullate tutto con il frullatore a immersione. Questa salsa è strepitosa e serve per accompagnare la carne.

    Tagliate lo stracotto di manzo e servitelo ben caldo, con la sua salsa e un po’ di purè o di polenta e naturalmente con un bel bicchiere di vino rosso, dello stesso vitigno utilizzato in cottura.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.