Liquore di ciliegie Cherry fatto in casa

Liquore di ciliegie Cherry fatto in casa profumato, goloso e facile da fare. Solitamente per realizzare lo cherry si aggiungono anche le foglie, che conferiscono maggiore aroma e, per renderlo corposo, in Puglia aggiungono anche del vino rosso tipo il primitivo di Manduria. La ricetta del liquore di ciliegie che vi propongo oggi invece è molto più semplice ed è realizzato con solo il frutto. Un liquore cherrry fatto in casa molto aromatico e dolce, giusto anche da servire a fine pasto come digestivo. Le ciliegie in questo periodo abbondano e conviene provarci 😉

Liquore di ciliegie Cherry fatto in casa ricetta il mio saper fare
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 500 g ciliegie senza nocciolo
  • 500 ml alcool 95°
  • 350 g zucchero semolato
  • 500 ml acqua (oppure vino rosso dolce )
  • mezza stecca vaniglia

Preparazione

  1. Liquore di ciliegie Cherry fatto in casa ricetta il mio saper fare

    Procedimento:  ( CONSERVARE le CILIEGIE è facile, cliccare QUI)

    1. Lavare le ciliegie, farle sgocciolare bene e snocciolarle.
    2. Sistemare le ciliegie in un vasetto di vetro e aggiungere l’alcool e la mezza stecca di vaniglia se gradita. Chiudere ermeticamente il vasetto e far macerare per 15/20 giorni avendo cura di agitare di tanto in tanto il vasetto.
    3. Trascorso il tempo, in un pentolino versare l’acqua, lo zucchero e far cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti. Far raffreddare.
    4. Con un colino a maglia strettissima filtrare l’alcool eliminando le ciliegie.
    5. Unire l’alcool allo sciroppo e mescolare. (Per rendere più corposo lo cherry, in Puglia, usano sostituire l’acqua con un vino rosso molto dolce chiamato primitivo di Manduria nella stessa quantità dell’alcool in questo caso 500 ml di vino. Se non avete il vino giusto potete anche NON aggiungerlo, il liquore verrà bene lo stesso).
    6. Versare il liquore di ciliegie ottenuto in bottiglie di vetro e conservarle in un luogo fresco e asciutto.
    7. Servire il liquore di ciliegie cherry molto fresco.

Note

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate QUI   

Precedente Calamari ripieni al sugo cotti in padella succosi e saporiti Successivo Crema di Liquore alle Fragole vellutata e golosa

25 commenti su “Liquore di ciliegie Cherry fatto in casa

  1. MASSIMILIANO il said:

    ciao, scusa la domanda sciocca, ma le ciliege una volta filtrato il tutto possono essere riutilizzate? cioe’ posso metterle in un barattolo con lo zucchero e consumarle in inverno? oppure le devo buttare?

  2. massimiliano magi il said:

    ciao, volevo chiedere un consiglio, ho fatto lo sherry con le foglie di ciliegia, ho tenuto le stesse nell’alcool per piu’ di un mese, poi ho filtrato il tutto e dopo aver cotto il vino primitivo e lo zucchero come da ricetta ho mischiato il tutto. adesso sto’ aspettando il tempo minimo per poterlo offrire agli amici, ma mi sono accorto che nella bottiglia si vede un liquido verdastro piu’ denso del liquore,sara’ perche’ ho tenuto troppo le foglie nell’alcool? e se e’ cosi’ bastera’ filtrare ancora una volta il liquore per eliminare questo verde?
    grazie e scusate se non mi sono spiegato bene

    • loti64 il said:

      Ciao 😉
      npon ho mai fatto lo sherry con le foglie 🙁 secondo me ti basterà solo agitarlo prima di affrirlo.. tranquillo 😉 L’alcool è un buon conservante. Prova anche a filtrarlo. La prossimavolta fallo con le ciliegie e mi dirai 😉 Fammi sapere !

      • massimiliano magi il said:

        si fatto anche con le ciliegie ed e’ venuto una favola,solo che poi avevo tante foglie ed allora ci ho provato, se non fosse per quella sostanza verdastra sarebbe perfetto, comunque faro’ come dici.
        grazie mille

  3. Domenico il said:

    Ciao, ho appena preparato il liquore con le Tue dosi, ma doppie (1 Kg. di ciliegie snocciolate, più un litro d’alcool) . Mi dici dove devo mettere il contenitore ? nel senso che devo metterlo al sole oppure all’ombra, se non addirittura al buio ? Grazie della risposta .

      • Domenico il said:

        Ciao, Ti ringrazio per il Tuo prezioso consiglio . Ti devo, pure, chiedere un altro parere : solo ora mi sono accorto di aver messo, nel contenitore, una dose di cannella anziché di vaniglia (anzi, una stecca di cannella anziché una stecca di vaniglia … dose doppia, quindi, una stecca intera anziché metà) . Che cosa succede ora ? E’ un errore grave ? Attendo con ansia il Tuo parere !!

        • loti64 il said:

          Ciao
          non è grave … avrà un aroma di cannella leggermente più deciso 😉 Scusa il ritrado del mio riscontro 🙁

  4. Fiorella il said:

    Ho fatto questo liquore(l’ho fatto co il primitivo di Manduria), le ciliege tolte dall’alcool le ho passate nell’estrattore di succo. Il succo ottenuto, oltre mezzo litro, l’ho aggiunto al succo già filtrato, una bella mescolata,filtrato di nuovo e imbottigliato. Spettacolare!
    Con la polpa ottenuta dall’estrazione, circa 400 gr. Ho aggiunto una mela,
    250 gt. di zucchero, e cucchiai di limone, mezza busta di pectina, bollito il tutto x 10 minuti a 100 gradi e invasato. Ne ho assaggiata un po’ e l’ho trovata buonissima. Gazie per la tua ottima ricetta!

  5. antonella il said:

    Ciao .Da una settimana ho messo sotto l’alcool le ciliegie snocciolate. Aspetterò come da ricetta 15-20 giorni e poi preparerò lo sciroppo di vino primitivo e zucchero
    Volevo sapere se c’era rischio di botulino avendo le ciliegie perso molto liquido durante lo snocciolamento , non avendo ancora usato lo zucchero che dovrebbe inibire la formazione delle tossine e dei batteri.

    grazie

  6. Ciao, Ti ringrazio per il Tuo consiglio . Tuttavia, solo ora mi sono accorto di aver commesso – forse – un grosso errore . Ho, infatti, inserito – durante la preparazione del liquore – una stecca di cannella anziché di vaniglia . E’ un errore grave oppure può andar bene anche così ? Fammi sapere, e grazie fin da ora per la Tua risposta .

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.