Brodo per il risotto

Brodo per il risotto, ecco come preparare tre tipi di brodo in armonia con gli ingredienti della ricetta del risotto da realizzare. Ogni risotto ha il suo brodo.

Brodo per il risotto: nella preparazione dei risotti il brodo è un ingrediente molto importante e determinante per il sapore finale della ricetta. Ma quale brodo per il risotto è giusto e indicato per la ricetta? Potrebbero andar bene anche i preparati per brodo in commercio ma, se abbiamo tempo, possiamo prepararlo in casa in modo facile. La qualità e il tipo di brodo per il risotto non è da sottovalutare, dobbiamo scegliere tra il brodo vegetale, il brodo di pesce o fumetto e il brodo di carne a seconda della ricetta da realizzare. Il brodo per il risotto deve abbinarsi perfettamente al condimento e agli ingredienti della ricetta. Il brodo di carne è da utilizzare per i risotti alla milanese, risotti ai formaggi o con il grana. Il brodo vegetale è usato per i risotti semplici e delicati, per i risotti con verdure e funghi. Il brodo di pesce o fumetto si ottiene dalla testa e dalle lische dei pesci, si utilizza per i risotti che prevedono nella ricetta  molluschi o pesce o per la cottura del pesce stesso. La scelta e l’utilizzo del giusto brodo per il risotto conferisce  alla ricetta sapore e gusto prelibato 🙂 Per preparare il brodo per il  risotto ci vuole tempo e non sempre si hanno a disposizione tutti gli ingredienti, consiglio di prepararne un po’ di più e di congelare la rimanenza in bicchieri di plastica da 200 ml.

Brodo per il risotto  blog il mio saper fare

Brodo per il risotto

BRODO DI CARNE: per risotti alla milanese, risotti ai formaggi o con il grana

Ingredienti per circa circa 1,5 l di brodo

  • 800 g di carne di bovino o di pollo (va bene anche misto)
  • osso da brodo
  • sale
  • una costa di sedano
  • 2 patate
  • mezza cipolla
  • 2 carote
  • 4/5 pomodorini
  • sapori (alloro, chiodi di garofano..) solo se graditi, io li evito

Procedimento:

  1. In una pentola capiente aggiungere la carne scelta per il brodo e l’osso, coprire con acqua fredda e portare ad ebollizione.
  2. Schiumare il brodo costantemente.
  3. Pulire patate, cipolle, carote e lavarle accuratamente.
  4. Aggiungere al brodo: le patate, la cipolla, la costa di sedano le carote intere e dividere a metà i pomodorini. Unire gli odori solo se graditi
  5. Far cuocere a fuoco medio per circa 2 ore. Regolare di sale
  6. Filtrare il brodo da utilizzare per il risotto.
  7. La rimanenza va conservata in frigo; si può condire la pastina e con la carne bollita si possono fare le polpette o i ripieni.

BRODO VEGETALE: per i risotti semplici e delicati, per i risotti con verdure e funghi

Ingredienti per circa circa 1,5 l di brodo

  • 1 cipolla
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote
  • 1 foglia d’alloro se gradita
  • sale
  • 2 zucchine
  • 2 patate
  • spinaci e bietole q,b. facoltative
  • NON aggiungere mai: cavolfiori, finocchio, verze..

Procedimento:

  1. Pulire e lavare accuratamente tutte le verdure.
  2. Aggiungere le verdure tagliate grossolanamente in una pentola alta aversare circa 2 litri di acqua fredda ( le verdure devono essere completamente coperte di acqua)
  3. Portare a bollore e far cuocere a fuoco medio per circa 1 ora. Schiumare il brodo se necessita. Regolare di sale
  4. Filtrare il brodo attraverso un colino fine e utilizzarlo per il risotto.
  5. La rimanenza si conserva in frigo per circa 2 giorni. Si può assaporare il brodo vegetale unito alle verdure passate condito con del formaggio grattugiato oppure si può aggiungere la pastina.

BRODO DI PESCE O FUMETTO: per i risotti che prevedono nella ricetta  molluschi o pesce

Ingredienti per circa 1,5 l di brodo

  • lische, teste senza branchie, carapaci, code di pesce
  • 2 coste di sedano
  • 1 carota,
  • 1 cipolla
  •  prezzemolo
  • sale
  • 1 porro
  • 1 spicchio di aglio

Procedimento:

  1. Lavare accuratamente: lische, teste senza branchie, carapaci, code di pesce.
  2. In una pentola alta aggiungere i ritagli di pesce e aggiungere circa 2 litri di acqua fredda.
  3. Portare a bollore e schiumare.
  4. Unire gli aromi lavati e tagliati a pezzetti, regolare di sale.
  5. Far cuocere per circa 30 minuti dal bollore, filtrare il brodo per il risotto
  6. Per un fumetto dal GUSTO PIU’ DECISO: scaldare leggermente un filo di olio evo, far rosolare l’aglio, la cipolla e il porro tagliati finemente e aggiungere i ritagli di pesce. Far rosolare girando spesso,  sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco e una volta evaporato l’alcol aggiungete l’acqua necessaria a coprire i ritagli di pesce utilizzati. Far cuocere per circa 30 minuti.

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate QUI         

         ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

Precedente Filetto di carne al pepe verde Successivo Patate ripiene al forno ricetta con ricotta

4 commenti su “Brodo per il risotto

  1. Utilissimo post! Anch’io quando riesco li congelo, soprattutto quelli di carne, quello vegetale e’ piu’ pratico.So che è fantastico anche il brodo di crostacei (bisque), ma fino ad ora non l’ho mai utilizzato. Un abbraccio e buona notte.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.