Spaghetti con le vongole in bianco

Gli spaghetti con le vongole in bianco sono uno dei piatti che cucino più spesso a casa mia, insieme ad altre ricette di pesce costituisce il menù ideale del mio compagno e quando desidero cucinare un pranzetto speciale solo per lui gli spaghetti con le vongole in bianco non possono mancare.

Se amate il pesce e volete cucinare altre ricette da abbinare a questo primo piatto con le vongole vi consiglio di guardare anche la ricetta dei GAMBERONI in padella al vino bianco , dei POLIPI ALLA LUCIANA e degli ANELLI DI CALAMARO FRITTI.

Sandra

spaghetti alle vongole in bianco

Ingredienti per 4 persone affamate 😃

  • 1 Kg di vongole
  • 400g di spaghetti n9 preferibilmente trafilati al bronzo (io spesso uso garofalo)
  • prezzemolo
  • pepe
  • vino bianco

Preparazione spaghetti alle vongole in bianco

Per pulire in modo corretto e sicuro le vongole, mettetele a spurgare dalla sabbia, immergendole in 1 litro di acqua fresca, con 30 g di sale disciolto per ogni mezzo kg di vongole. Per istruzioni dettagliate e spiegate passo passo, consultate la mia guida cliccando su questo link.

Trascorso il giusto tempo portate a bollore una pentola di acqua salata per la cottura della pasta e preparate una padella ampia in cui scalderete un fondo di olio evo di buona qualità e farete rosolare uno spicchio di aglio. Nel frattempo trasferite le vongole in uno scolapasta e ripassate le velocemente sotto l’acqua fresca scartando le vongole che restano aperte e che potrebbero avere anche un cattivo odore.Eliminate lo spicchio di aglio imbiondito dalla padella e versate le vongole,coprite subito con un coperchio e tenete la fiamma viva.

Dopo qualche minuto le vongole saranno tutte aperte,nel frattempo tritate finemente un ciuffo di prezzemolo.Aggiungete una spolverata di pepe se vi piace e sfumate le vongole con mezzo bicchiere di vino bianco e dopo 1 minuto spegnete il fuoco,dovrà rimanere sul fondo tutto il sugo venuto fuori dai mitili che servirà per la cottura della pasta.

Intanto l’acqua avrà preso a bollire,immergete gli spaghetti per qualche minuto e appena diventano morbidi trasferiteli con un mestolo a forchetta nella padella insieme ai mitili

,non buttate via l’acqua di cottura perché gli spaghetti continueranno la cottura in padella ma con qualche mescolata di acqua carica di amido della pasta.

Questa operazione va eseguita a fiamma media,senza coperchio,e rimestando gli spaghetti di tanto in tanto,aggiungete l’acqua gradualmente fino ad ottenere una cottura preferibilmente al dente e una cremina densa e saporita sul fondo,aggiungete il prezzemolo tritato e amalgamate bene il tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.