Plumcake con cioccolato e pesche

Il plumcake con cioccolato e pesche agli amaretti è uno di quei dolci golosi da assaporare a fine estate, quando ancora ci sono le ultimissime pesche fresche, ma grazie alle temperature che finalmente scendono, abbiamo anche voglia di dolci cioccolatosi e avvolgenti.
Questa torta alle pesche e cacao con amaretti è un dolcetto ideale da gustare in compagnia, oppure per ingolosire una merenda o un dopocena inaspettato.
Potete provare questa torta con cacao e amaretti anche con le pesche sciroppate, per gustare la sua bontà anche durante l’inverno, quando oramai le pesche di stagione non si trovano più!
Sandra

Plumcake con cioccolato e pesche
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da plumcake 20-22 cm di lunghezza

  • 150 gfarina 0
  • 85 gzucchero
  • 2uova
  • 75 golio di semi di girasole
  • 25 glatte
  • 20 gcacao amaro in polvere
  • 8 glievito in polvere per dolci
  • 1 bustinavanillina
  • q.b.burro (per ungere lo stampo)
  • q.b.farina 0 (per infarinare lo stampo)
  • 2pesche noci (mature)

Preparazione del Plumcake con cioccolato e pesche

  1. Sbucciate e tagliate le pesche a metà eliminando la noce al centro.

    Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungete l’olio e il latte e lavorate per qualche minuto.

    Unite la farina setacciata insieme al cacao, la vanillina, ed il lievito e mescolate fino a rendere il tutto omogeneo.

  2. Sbriciolate 6 degli amaretti previsti e uniteli all’impasto, frullate ancora qualche istante per uniformarli al composto.

    Versate metà del composto nello stampo imburrato e infarinato preparato in precedenza, poi mettete tre metà dei 4 pezzi di pesca al centro lungo tutto lo stampo e ricoprite col rimanente impasto al cacao.

  3. Preriscaldate il forno a 170° ventilato.

    Tagliate a fettine il 1/4 di pesca tenuto da parte e distribuitelo sulla superficie, sbriciolate anche gli amaretti rimasti e distribuiteli sopra.

    Cuocete a 170° per 50 minuti circa. Fate la prova stecchino per verificare che sia cotto anche al centro, se lo stecchine esce sporco proseguite la cottura per qualche altro minuto.

  4. Lasciate raffreddare prima di tirarlo fuori dallo stampo, conservatelo per un giorno al massimo a temperatura ambiente oppure in frigo per mantenerlo due o tre giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.