Mostaccioli all’amarena morbidi

Ma che buoni questi mostaccioli all’amarena morbidi lasciatemelo dire! Qualche settimana fa li ho comprati su una bancarella Natalizia e me ne sono innamorata, hanno proprio le amarene nell’impasto e per me che le adoro, miste a questo impasto cioccolatoso e morbido sono estasi pura!

Ho cercato di riprodurli leggendo la lista degli ingredienti sulla scatola e sono molto soddisfatta del risultato. Ho usato l’amarena sciroppata della Fabbri ma se avete la vostra scorta fatta in casa andrà benissimo lo stesso.

Sul mio blog trovate anche la ricetta dei mostaccioli morbidi napoletani e dei mostaccioli morbidi al pistacchio.

Sandra

Mostaccioli all'amarena morbidi

Ingredienti per circa 22 Mostaccioli all’amarena morbidi

  • 100 g farina 0 oppure 00
  • 100 g biscotti secchi
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 50 g burro morbido
  • 140 g di farina di mandorle
  • 1 cucchiaio di liquore alla ciliegia o altro
  • 50 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
  • 100 g di amarene sciroppate (io Amarena Fabbri)
  • 300g di cioccolato fondente

Come si fanno i Mostaccioli all’amarena morbidi

Se NON avete il bimby basterà inserire le amarene e i biscotti secchi in un frullatore per ottenere una poltiglia uniforme e poi proseguire in una ciotola amalgamando il resto degli ingredienti ad esclusione del cioccolato fondente e procecedete a mano impastando fino ad ottenere un composto omogeneo e appiccicoso,simile ad una frolla ma non proprio compatto e gestibile .

Se avete il bimby invece inserite nel boccale le amarene e i biscotti secchi che preferite, impostate  10sec/ vel 7. Inserite tutti gli altri ingredienti ad esclusione del cioccolato fondente e mescolate vel 4 per/ 20 sec. 

Rovesciate il composto sul piano di lavoro e compattatelo come meglio possibile, il composto è appiccicoso ma non aggiungete farina, mettetelo in una ciotola e coprite con un pezzetto di pellicola e lasciate riposare una mezz’ora a temperatura ambiente,questa fase di riposo può anche essere più lunga, fino a 5 – 6 ore se avete altre cose da sbrigare potete farlo tranquillamente.

Infarinate abbondantemente il piano di lavoro e anche la superficie della palla di impasto,stendete con il matterello ad uno spessore di almeno 2 cm, ritagliate i mostaccioli con una formina apposita o con quella che preferite e disponete i rombiscotti su una leccarda ricoperta di carta forno.

Infornate in forno preriscaldato a 180° ventilato per 15 minuti,otterrete dei mostaccioli molto morbidi e cremosi, se invece preferite dei mostaccioli morbidi ma ben cotti fino al cuore proseguite la cottura per altri 5 minuti.

A cottura avvenuta lasciateli intiepidire leggermente e spostateli su una gratella per farli raffreddare completamente.

Intanto sciogliete il cioccolato a bagnomaria oppure con la tecnica del temperaggio con il bimby che trovate ben spiegato in questo articolo sulla ricetta dei cioccolatini, basta cliccare QUI per aprire la scheda a parte.

Il cioccolato deve essere fluido per aderire in modo uniforme ai mostaccioli, io ho infilzato i miei mostaccioli con uno stuzzicadenti per tuffarli nel cioccolato e non sporcare tutto il ripiano con il pennello.

Lasciate asciugare il cioccolato prima su una gratella in modo che il cioccolato in eccesso cada sul foglio di carta forno che predisporrete al di sotto, poi trasferiteli su un foglio di carta forno che sarà più facile staccarsi una volta completamente asciutti.

Eliminate gli stuzzicadenti e conservateli sotto una campana di vetro o un barattolo di latta per qualche giorno, il loro profumo invitante resterà inalterato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.