Crea sito

Cornetti sfogliati con lievito madre

Preparare cornetti sfogliati in casa come quelli del bar, può sembrare un impresa impossibile invece provateci perchè si tratta di una ricetta un pò laboriosa ma il risultato finale vi ripagherà del lavoro fatto.
In questo periodo di quarantena che stiamo vivendo sui social ho visto preparare da diverse mie amiche i cornetti sfogliati ed io non ho voluto essere da meno, ma ovviamente per chi mi conosce io li ho preparati utilizzando lievito madre.
L’utilizzo del lievito madre nella preparazione dei cornetti sfogliati allunga ovviamente i tempi di lavorazione ma il profumo che si sprigiona durante la cottura ed il sapore unico che solo il lievito madre riesce a conferire sono unici e indescrivibili.
Come se non bastasse l’utilizzo del lievito madre rende il prodotto molto più digeribile pertanto non mollate l’impresa e preparate i cornetti sfogliati con lievito madre!
Io nonostante in passato avessi già preparato cornetti sfogliati con lievito madre oggi vi lascio una nuova ricetta perchè con il tempo ho imparato ad usare meglio il lievito madre e seguendo questa ricetta e questo metodo vi garantisco il risultato.

  • CucinaItaliana

Ingredienti lievitino

Ultimamente per utilizzare il lievito madre utilizzo sempre questo metodo che io chiamo lievitino e vi assicuro i risultati finali sono sempre ottimi.
  • 150 gLievito madre (Il lievito madre deve essere ben attivo )
  • 100 gAcqua
  • 150 gFarina 00

Ingredienti impasto

  • Lievitino
  • 380 gFarina 00
  • 150 gAcqua
  • 130 gZucchero
  • 10 gLatte condensato o intero
  • 1 pizzicoSale
  • 2Tuorli
  • 35 gBurro morbido
  • 1 bustinaVanillina

Ingredienti sfogliatura

  • 250 gBurro (Freddo di frigorifero)
  • Scorza d’arancia

Preparazione cornetti sfogliati con lievito madre

Come avrete letto dagli ingredienti nella mia ricetta si utilizzano ingredienti semplici, facilmente reperibili che probabilmente avrete già in casa.
Non utilizzo farina particolare lo so anche io che ne esistono di più adatte ad impasti lunghi e laboriosi, ma sono una semplice casalinga e non saprei nemmeno quale consigliarvi.
Non utilizzo la bacca di vaniglia ma la vanillina, ovvio se uno in casa ha la bacca meglio ma per le ricette casalinghe anche la vanillina è un ottima alternativa e la farina 00 vi permetterà di ottenere un ottimo prodotto quindi iniziamo a preparare i nostri cornetti sfogliati con lievito madre.
Come primo passaggio dovete preparare il lievitino e lasciarlo raddoppiare di volume a me sono servite circa tre ore.
  1. Prendete il vostro lievitino, mettetelo nella planetaria con il gancio per impasti ed aggiungete uno alla volta gli ingredienti nell’ordine che vi ho descritto.

    Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e morbido, quasi “appiccicoso”

  2. Trasferitelo su un piano di lavoro leggermente infarinato e con le mani schiacciatelo in un piccolo rettangolo che coprirete di pellicola e trasferirete in frigorifero a riposare per 30′ circa.

  3. Grattate la scorza dell’arancia su un foglio di pellicola dove andrete poi a stendere con l’aiuto di un mattarello i 250 g di burro freddo che serve per la sfogliatura.

    Se volete capire meglio il procedimento guardate in questa ricetta

  4. Riprendete l’impasto dal frigorifero, trasferitelo su un piano di lavoro infarinato, allargate il rettangolo con l’aiuto del mattarello e al suo interno mettete il burro aromatizzato all’arancia e chiudete i lembi dell’impasto verso l’interno, come vedete dalla foto.

  5. dopo aver sigillato bene il burro ristendete il quadrato ottenuto in un rettangolo ed iniziate a fare le “pieghe”.

    Cioè ripiegate in tre il rettangolo e fate riposare nel frigorifero almeno un ora e così sarà fatta la prima piegatura.

    Potete sempre seguire in questo post il procedimento.

  6. Di pieghe per questo impasto ne dovete fare tre in totale.

    Ogni volta che finite la piega coprite l’impasto con pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per un ora circa.

    Terminata la terza piega io ho lasciato l’impasto a temperatura ambiente per tre ore circa, sempre coperto da pellicola, vi consiglio di riporlo nel forno spento dove io al momento ho circa 20°

  7. Trascorse le tre ore nel forno spento ho riportato per circa 30′ l’impasto in frigorifero e poi l’ho steso su un piano di lavoro infarinato in un rettangolo grande, aiutandomi con il mattarello e sono arrivata ad uno spessore di circa 3/4 mm.

    Dal rettangolo ho ritagliato tanti triangoli quanti cornetti volevo realizzare ed ho inciso come vedete nella foto il lato più corto del triangolo con un taglio di circa un cm. Questo vi aiuterà a realizzare meglio la forma del cornetto.

  8. Partendo dalla base del triangolo iniziamo ad arrotolare il nostro cornetto cercando ogni giro di allungare un pò la pasta con l’aiuto delle mani, senza strapparla, perchè più giri farà l’impasto più sarà bello il risultato finale.

  9. Adagiate i cornetti ottenuti su teglie da forno coperte di cartaforno. Io ho utilizzato due teglie e come vedete ho realizzato anche dei piccoli fagottini e li ho riempiti con un pò di cioccolato utilizzando le uova di Pasqua così abbiamo anche un altro modo di consumarle.

  10. Fate lievitare i vostri cornetti coperti di pellicola, almeno fino al raddoppio.

    serviranno diverse ore quindi io li ho riposti in frigorifero per non alzarmi all’alba, poi la mattina verso le 7 li ho tirati fuori dal frigorifero e verso le 10 li ho cotti,ma potete anche tenerli direttamente fuori dal frigorifero e cuocerli al raddoppio.

    I tempi di lievitazione variano dalla temperatura dove li conservate.

  11. Prima di infornarli li ho spennellati con l’albume che ci era avanzato dall’impasto, l’ho leggermente sbattuto con una forchetta e spennellato sui cornetti poi ho spolverizzato con zucchero semolato.

    Infornare nel forno già caldo a 200° per i primi 5 minuti poi continuate la cottura a 180° per circa altri 10/12 minuti dipende dalla potenza del vostro forno, controllate che siano dorati in superficie.

  12. Aspettate che intiepidiscono e gustateeee!

    Se non li consumate tutti subito potete congelarli, basterà tirarli fuori un pio d’ore prima che volete consumarli e saranno fragranti come appena sfornati.

La mia tabella di marcia

Indicarvi dei tempi di lavorazione per realizzare i vostri cornetti sfogliati con lievito madre non è possibile perchè bisognerebbe tenere conto di troppe variabili tra le quali temperatura ed umidità presente in casa.

Posso però indicarvi la tabella di marcia che ho seguito io considerando che adesso siamo in piena primavera e qui a Roma c’è una temperatura in casa mia di circa 20/21°.

Ho fatto il lievitino intorno alle 14 circa, iniziato le pieghe intorno alle 17.

Dopo le pieghe ho lasciato l’impasto a temperatura ambiente dalle 19 alle 22 circa poi l’ho passato circa 30/40′ nel frigorifero.

Ripreso l’impasto ho realizzato i miei cornetti che ho poi coperto e posizionato nel frigorifero.

Verso le 4 del mattino li ho tolti dal frigorifero e sempre coperti li ho posizionati nel forno spento e stamattina intorno alle 10 li ho infornati e gustati per colazione.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.