TRIPPA FRITTA

La TRIPPA FRITTA croccante e sfiziosa con il limone, piatto da servire come antipasto, aperitivo o per una cena diversa dal solito. La trippa è un piatto povero, che ricorda la cucina della nonna Se ti piace la trippa non perderti anche
Può interessarti anche:
TRIPPA AL SUGO
INSALATA DI TRIPPA
TRIPPA E FAGIOLI

TRIPPA FRITTA
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni3-4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
400,94 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 400,94 (Kcal)
  • Carboidrati 15,98 (g) di cui Zuccheri 0,70 (g)
  • Proteine 12,05 (g)
  • Grassi 32,61 (g) di cui saturi 4,35 (g)di cui insaturi 26,41 (g)
  • Fibre 2,31 (g)
  • Sodio 189,23 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 500 gTrippa
  • 1Uovo
  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Farina
  • q.b.Sale
  • q.b.olio di semi di girasole
  • 1Limone
  • q.b.Pepe

Passaggi

TRIPPA FRITTA
  1. Tagliare la trippa a strisce regolari di 1/2 cm. Sbollentare in acqua bollente salata per 5 minuti, scolare e lasciare asciugare completamente. Preparare tre vassoi per impanare.

  2. Nel primo vassoio versare la farina. Nel secondo rompere le uova e mescolare con la forchetta. Nel terzo vassoio versare il pangrattato ed insaporire con il pepe.

  3. Passare le strisce di trippa prima nella farina e spolverare bene per eliminare quella in eccesso, poi passare nell’uovo, infine nel pangrattato e tenere in un piatto di servizio.

  4. Riscaldare l’olio di semi e friggere la trippa, girando spesso per uniformare la cottura.

  5. Tirare fuori dall’olio e mettere man mano in un vassoio con la carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

  6. Appena tutta pronta, servire la trippa fritta con una spolverata di sale e la scorza di limone grattugiata

  7. Seguimi sulla mia pagina Facebook QUI o sull’account Instagram QUI e non perderai nessuna ricetta o altre novità.

  8. In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.