Frittelle di zucca

Siamo nel periodo dell’anno dove ormai l’estate ci ha salutato per rincontrarci l’anno prossimo e abbiamo dato il benvenuto all’autunno. Un’altra stagione bella e intensa, con i suoi colori particolari e il suo profumo. E abbiamo dato il benvenuto alla signora zucca. In tutte le sue forme, varietà e colore. Oggi la ricetta che vi presento sono le frittelle di zucca. La ricetta è della mia adorata mamma che per incorniciare la stagione le fa sempre, e la casa inizia a profumare dei sapori autunnali. In sé la ricetta è molto semplice, bisogna solo avere un pizzico di pazienza, perché la pastella di queste frittelle la lasciamo riposare. E allora basta con le chiacchere, mettiamo le mani pasta e vediamola insieme!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni6/8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gzucca
  • q.b.sale

Per la pastella

  • 300 gfarina
  • 1 cucchiainobicarbonato
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 220 mlacqua

Per friggere

  • q.b.olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Per preparare le frittelle di zucca per prima cosa iniziamo con il pulire proprio la zucca per metterla sotto sale. La priviamo della buccia e dei semi, la tagliamo a listarelle e poco poco aggiungiamo il sale. Io di solito la metto direttamente in uno scolapasta così l’acqua inizia a scolare, e sopra metto un piatto con il barattolo del sale per fare da peso. Lasciamo riposare un paio d’ore.

    Ora passiamo con il preparare la pastella. Prendiamo una ciotola e aggiungiamo la farina, il bicarbonato e l’olio evo, mescoliamo con una frusta e poco a poco incorporiamo l’acqua. Deve risultare una pastella molto morbida, se vedete che è un po’ dura aggiungete un altro pochino di acqua. Lasciamo riposare un paio d’ore in frigo.

    Trascorso il tempo di riposo, prendiamo la zucca e le diamo una leggera strizzata per levare l’acqua in eccesso.

    Mettiamo sul fuoco una pentola alta con l’olio di arachide, facciamo scaldare.

    Tuffiamo ora un po’ alla volta la zucca nella pastella e con l’aiuto di due cucchiai formiamo le nostre frittelle.

    Arrivato a temperatura l’olio possiamo immergere le frittelle. Appena tornano a galla sono pronte per essere tolte.

    Con l’aiuto della schiumarola le poggiamo su carta assorbente.

    Una volta scolate mettiamo il sale e serviamo.

    Le nostre frittelle di zucca sono pronte da portare a tavola.

Consigli

Al posto del bicarbonato potete usare una puntina di lievito.

La pastella deve risultare morbida, non liquida ma nemmeno dura. Nel ca caso aggiungete un po’ di acqua ancora.

Il tempo di riposo della zucca e della pastella può anche superare le due ore non succede nulla.

NOTE

In questa ricetta sono presenti link di affiliazione Amazon.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su Facebook, Pinterest e Instagram!

PROVA ANCHE

FRITTELLE DI ZUCCA E ZUCCHINE

MUFFIN ALLA ZUCCA

TORTA ALLA ZUCCA

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacucinadimartina

Ciao a tutti. Questo blog nasce dalla mia passione per la cucina. Sono un auto didatta e mi piace sperimentare nuovi accostamenti, nuovi gusti. Mi piace impastare, creare dolci, mi piace sorprendere le persone, mi piace la tradizione, ma anche il nuovo e particolare, insomma sono sempre con le mani in pasta. Se ti piace anche a te seguimi e fammi seguire dai tuoi amici :)