Crea sito

FOCACCIA DI SEMOLA CON PATATE E CACIOCAVALLO

FOCACCIA DI SEMOLA CON PATATE E CACIOCAVALLO

INGREDIENTI:

  • 1 patata;
  • olio evo qb;
  • qualche fetta di caciocavallo (tagliata sottile).

Per la base:

  • 250 g di farina di semola rimacinata;
  • 13 g di lievito di birra;
  • un pizzico di zucchero;
  • mezzo cucchiaio di sale;
  • 20 ml di olio evo;
  • acqua minerale naturale tiepida qb.

PREPARAZIONE:

Prepariamo la base.

In una ciotola mettete la farina di semola. Fate la tipica fontana ed al centro metteteci il lievito di birra sbriciolato e l’olio evo. Poco per volta, aggiungete l’acqua minerale naturale tiepida, non deve essere bollente. Mescolate bene, incorporando la farina, quando ne avrete incorporata più o meno la metà, aggiungeteci il mezzo cucchiaio  di sale. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Formate una palla. Sporcate la ciotola con la farina. Spolverizzate il vostro impasto con la farina e praticateci sopra una croce. Copritela con uno strofinaccio (canovaccio) pulito e poi avvolgete la ciotola in una coperta di lana. Mettetela a lievitare nel forno spento per un’ora e mezza.

Quando è trascorso il tempo, foderate una teglia con della carta da forno ed adagiateci l’impasto lievitato ed aiutandovi con le mani stendetela.

Metteteci sopra un filo d’olio.

Sbucciate una patata, se è grande, due, se sono piccole, lavatela, asciugatela e tagliatela sottilmente con un pelapatate o una mandolina. Disponetela poi su tutta la superficie, lasciando un bordo.

Tagliate delle fette sottili di caciocavallo, privatele della buccia, ed adagiatele sulle patate.

Infornate in forno già caldo a 200°C per 15-20 minuti in modalità solo sotto, poi per altri 5-8 minuti in modalità sotto e sopra. Dato che ogni forno è diverso, queste tempistiche sono indicative, quindi vi dovete regolare da soli.

La vostra FOCACCIA DI SEMOLA CON PATATE E CACIOCAVALLO è pronta!

Tagliate a spicchi, servite e buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.