RAVIOLI FRITTI CON SALSE VARIE

Ravioli fritti ai tre ripieni con salse varie per condirli, una ricetta facilissima, sempre molto apprezzata come antipasto o come finger food. Se non la conoscete vi suggerisco di provarla.
Io ho usato ravioli di erbette, quelli dell’Artusi e quelli con un ripieno di mortadella, tipo balanzoni. Una salsa al pomodoro e una salsa parmigiano e panna per insaporirli. Anche una salsa al pesto si presta, dipende dai vostri gusti e dal ripieno dei ravioli che sceglierete di usare.

Ravioli fritti con salse varie

RAVIOLI FRITTI CON SALSE VARIE

Ingredienti per 4/8 persone, dipende se saranno un antipasto o un finger food
250 g di ravioli, meglio se di vari gusti
sale
olio per friggere (io ho usato quello di arachidi)

salsa di pomodoro, preparata come piace a voi
salsa al parmigiano e panna:
250 g di panna fresca, non da cucina
150 g di parmigiano grattugiato
alcune foglioline di salvia

Preparate la salsa di pomodoro secondo le vostre abitudini
Riunite in una pentolina (meglio se antiaderente) la panna e il formaggio. Fate cuocere a fiamma bassa, sempre mescolando, finché il composto si addenserà, unite le foglie di salvia ed è pronta.
Entrambe le salse si possono preparare in anticipo e riscaldare quando serve. Se la salsa al parmigiano fosse troppo densa aggiungete 1/2 cucchiaio di latte.

Riscaldate l’olio che deve essere abbondante, poi friggete i ravioli finchè appariranno leggermente dorati, 3/4 minuti dovrebbero bastare. Per evitare di consumare tando olio, usate una pentola piccolina e friggeteli in due/tre riprese.
Per sapere se l’olio ha raggiunto la giusta temperatura (circa 180°C), molto pratico il termometro per cibi, in mancanza immergete il manico di un cucchiaio di legno, quando alla base si formeranno delle bollicine potete friggere, empirico ma valido.

Una volta cotti fate asciugare i ravioli per un attimo su carta da cucina, e poi serviteli.

Balanzoni
Erbette
Cappelletti dell’Artusi

Pasta ripiena, asciutta e in brodo, tante ricette.

Ciao.

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.