CIAMBELLONE ALLE PESCHE CON FARINA INTEGRALE

Ciambellone alle pesche con farina integrale, una classica torta da colazione o merenda, facile e anche molto veloce da preparare: ci vogliono quindici minuti e potete infornarla.

Nell’impasto non c’è burro che viene sostituito da olio e ricotta, ingredienti che rendono il ciambellone molto morbido.

ciambellone alle pesche con farina integrale

CIAMBELLONE ALLE PESCHE
CON FARINA INTEGRALE

Ingredienti per uno stampo da ciambellone di 22-24 cm:
200 g di farina 00
50 g di farina integrale
1/2 bustina di lievito
150 g di zucchero di canna
250 g di ricotta
150 g di olio dal gusto delicato
4 uova
la buccia grattugiata di 1 limone
350 g di pesche, non troppo mature, a pezzetti
1 noce di burro + 1 cucchiaio di farina per lo stampo
zucchero a velo per decorare la torta

Preparatevi tutti gli ingredienti che vi serviranno per il ciambellone.
Grattugiate la buccia del limone (solo la parte gialla); sbucciate le pesche e tagliatele a pezzetti.
Imburrate e infarinate lo stampo.
Preriscaldate il forno a 180-200°C.

Riunite in una ciotola le farine, lo zucchero, il lievito e mescolatele per un attimo.

In un’altra ciotola mettete l’olio, la ricotta, le uova e mescolate per amalgamare i vari ingredienti: ci vuole 1 minuto.
Aggiungete la farina a questo impasto e mescolate con la frusta a mano finché sarà incorporata: ci vogliono 2 minuti.
Unite il limone grattugiato e le pesche a pezzetti, mescolate finché la frutta sarà ricoperta dall’impasto, infine versatelo nello stampo e infornate per circa 35-40 minuti. Per controllare la cottura fate la prova stecchino.

Sfornate il ciambellone alle pesche, lasciatelo intiepidire, infine sformatelo.
Una volta freddo spolverizzatelo con dello zucchero a velo.

Torta della salute
Ciambellone alle pesche e banane
Aspic allo Zibibbo e pesche
Torta alle pesche facilissima
Pesche ripiene
Soufflé ghiacciato alla pesca
Marmellata di pesche
Té freddo alla pesca

Ciao.

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

 

 

Precedente UN ROTOLO DI PASTA SFOGLIA E ... Successivo CROSTINI CALDI AL FORMAGGIO E POMODORO

Lascia un commento