Treccia pancetta funghi scamorza affumicata

Treccia pancetta funghi scamorza affumicata ricetta  di pan brioche dai sapori agrodolci da provare se amate i sapori intensi della scamorza e pancetta affumicata.

Treccia pancetta funghi scamorza affumicataTreccia pancetta funghi scamorza affumicata

Come promesso vi parlo un poco di me in ogni articolo, perché In cucina da Eva sono io, quindi oltre che assaporare la mia cucina virtuale mi pongo a voi come amica, confidente. Amo scrivere ma non sono una scrittrice, scrivo di getto con errori grammaticali magari anche qualche incongruenza, ma come ho detto non sono una scrittrice. In un momento di incertezze economiche, mio padre è malato, e non è una cosa da poco, e ho problemi personali strettamente personali…. vedo tutto nero. Mi chiedo ma è possibile? Ho lavorato duro per 3 anni e mezzo sul blog e di colpo ho avuto un crollo? E si sono umana anche io. E la scelta più grande è quella di rendersi conto di avere un disagio e cercare di parlarne. Vi siete mai sentiti persi? Io si. Ho studiato per anni per ottenere una laurea tanto agognata e fare ben altro. E ci può stare. Ho sempre trattato tutti bene ed ho avuto calci in faccia. Ci può stare…del resto si dice che non ti tratteranno bene solo perché tu lo fai con gli altri, siamo in un mondo di squali. Ma io mi chiedo perché ogni volta che in questo paese si cerca di fare qualcosa ci sono mille blocchi! Vorrei vorrei, ma poi la paura mi blocca, la paura di fallire e di avere mille debiti. Ora so solo che vorrei vorrei vorrei…e solo vorrei essere serena. E’ chiedere troppo cari amici? Ma ora vi lascio alla mia ricetta! Besos!


Treccia pancetta funghi scamorza affumicata

Treccia pancetta funghi scamorza affumicata

Difficoltà: media/difficile

Tempo: qualche ora

Gruppo ricette: rustico

Ingredienti per 6/8 persone:

per il lievitino:

  • 135 gr di farina manitoba (o una farina forte anche tipo “1”)
  • 13 gr di lievito di birra
  • 75 gr di acqua

per la base:

  • 400 gr di farina manitoba 
  • 60 gr di zucchero
  • 120 gr di latte tiepido
  • 3 tuorli di uova medie
  • 1 cucchiaino di sale
  • 120 gr di burro fuso

per la farcitura e decorazione:

  • 150 gr di funghi pleurotus
  • 200 gr di pancetta dolce o affumicata
  • 1/ scamorza passita
  • 1/2 cipolla piccola
  • vino bianco da cucina
  • erba cipollina
  • per decorare semi di papavero e panna salata

Preparazione della treccia pancetta funghi scamorza affumicata:

  1. Preparare il lievitino disciolto in acqua tiepida, e poi aggiungere la farina e lavorarlo fino ad ottenere un composto compatto, e farlo riposare per almeno 30 minuti in luogo caldo ed asciutto, coperto da con un panno.
  2. In una ciotola capiente unire la farina manitoba, zucchero e sale aggiungere il latte tiepido, i tuorli, ed il burro ammorbidito ed amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto liscio.
  3. Unire il lievitino fino ad ottenere un impasto compatto ed uniforme
  4. Far lievitare per almeno 3 ore.
  5. Nel frattempo pulire i funghi e tagliarle a striscioline.
  6. Imbiondire la cipolla trita unire i funghi e cuocere a recipiente scoperto a fiamma bassa fino a che diventano morbidi, salare verso la fine.
  7. A parte cuocere la cipolla soffritta, unire la pancetta e rosolare, sfumare con poco vino e completare la cottura facendo attenzione a non bruciare la pancetta, deve essere solo rosolata.
  8. Unire funghi e pancetta spolverare di erba cipollina e mescolare bene, dividere il tutto in 3 parti uguali.
  9. Tagliare la scamorza passita a cubetti.
  10. Dividere l’impasto in 3 parti uguali.
  11. Stenderlo uniformemente formando dei rettangoli di circa 30/40 cm di lunghezza e di larghezza 12/15 cm.
  12. Al suo interno versare il composto di funghi e pancetta ed i dadini.
  13. Chiudere bene i lati formando una specie di cordone e magari con le mani “arrotolare” come quando fate i filoni degli gnocchi, giusto per sigillare meglio.
  14. Ora prendere i tre rotoli unirli in cima e formare una treccia che andrete a chiudere bene alla base.
  15. Spennellare di panna o tuorlo d’uovo (ma anche di olio di oliva), spolverare di semi di papavero.
  16. Se volete potete fare lievitare ancora un’ora altrimenti cuocete il tutto per circa 45/50 minuti a 220°, poi dipende anche dal vostro forno. Lasciare intiepidire o raffreddare del tutto a seconda dei gusti.
  17. Buon appetito!!

Ecco a voi alcuni dei passaggi fotografici della Treccia pancetta funghi scamorza affumicata

preparazione

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

7 Risposte a “Treccia pancetta funghi scamorza affumicata”

  1. Ciao Eva, ti ho letto e ti dico solo di non arrenderti, di continuare a lottare per le cose belle che vuoi, di continuare a cercare di compiere tutte le tue mete, di seguire trattando gli altri come stai facendo….tutto prima o poi arriva.
    Magari ora ti sei solo fermata…..e va bene, ogni tanto una pausa ci sta, ma non permettere a niente nè nessuno di fermarti del tutto.

    1. grazie carissima, sei gentilissima…mi sento solo persa e dopo l’ultima di oggi…veramente del tutto…spero che passi

  2. Un abbraccio grande, bisogna solo avere pazienza … tanta pazienza… Ma poi le cose migliorano, te l’assicuro 🙂 Un bacione e non mollare!

  3. Ciao Eva i momenti brutti purtroppo fanno parte della nostra vita, ho perso mio padre da qualche anno, ho avuto dei gravi problemi personali ed infine ho perso il lavoro da qualche mese. Ho cercato di non arrendermi cercando di aggrapparmi a quello che amo…la cucina, fare dolci..condividere. Ho creato da qualche mese un blog dove riassaporo i profumi della mia infanzia e mi faccio forza per affrontare la vita…un giorno alla volta..una ricetta alla volta…Forza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.