Spritz

Lo SPRITZ è cocktail che viene servito come pre dinner, per aperitivi veloci con stuzzichini, tipo patatine, olive ed arachidi. Viene ordinato anche per aperitivi pranzati o cenati. Il sapore è leggermente amarognolo, si sente il sapore dell’arancia ed è piacevole e rinfrescante.
Conosciuto come Spritz veneziano, per via delle sue origini, chiamato anche Aperol Spritz, per via degli ingredienti utilizzati.
Viene definito il drink più amato dagli italiani insieme all’Americano ed il Negroni. Amato soprattutto dalle persone dai 30 anni ai 60 anni.

Cocktail Spritz
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni1 Calice
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 60 mlaperol ((6 cl))
  • 40 mlprosecco (O di Vino bianco (cl 4))
  • 30 mlSoda (o Acqua frizzantissima (cl 3))

Preparazione dello Spritz:

I cocktail si preparano in cl o in once, molti barman esperti si regolano ad occhio, contando le dosi. Per aiutarti ti ho lasciato le dosi in ml per un singolo calice.
Personalmente ho usato meno ghiaccio, per questioni di gusti, non amo le bibite troppo fredde, lo chiedo così anche al bar. Ho scoperto questo cocktail freschissimo da mio fratello al Bar Italia avevo chiesto qualcosa di fresco ed adatto all’aperitivo pranzato, mi ha subito conquistata.
  1. Spritz cocktail pre dinner
  2. Versa il ghiaccio in un bicchiere old fashioned o un calice di vino con due cannucce. Il ghiaccio deve arrivare quasi all’orlo*.

    Versa nel bicchiere l’Aperol, il Prosecco (in mancanza del vino bianco secco).

    Aggiungi una spruzzata di soda o acqua frizzantissima, e mescola con l’aiuto Mescola con il cucchiaio Bar Spoon, ovvero il classico cucchiaio lungo dei bar man. In mancanza puoi utilizzare una cannuccia*.

    Guarnisci con una fetta di arancia.

    Servi subito.

    *Il cucchiaio per mescolare ha una forma particolare, al posto del cucchiaino, ha una specie di spirale, La sua funzione è quella di mescolare con delicatezza, spostando bene gli elementi all’interno del bicchiere.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.