Crea sito

Polpette di carne e bieta

POLPETTE DI CARNE E BIETA, ricetta economica di polpette tenerissime, senza uova e a basso contenuto di lattosio, si preparano in poco tempo.
Quando era ragazzina zia Gemma, preparava le polpette con gli spinaci tenerissime, non mi ha dato mai la ricetta precisa, ma solo spiegata a voce. Come le nonne di una volta, la ricetta era ad occhio e a ‘sentimento’, ovvero: ‘Metti le dosi ad occhio in base a come ti piace, mettine ancora un poco di più per chi ami!’. Adoravo queste polpette, le faceva sempre ad ogni incontro con amici. In realtà non è la mia vera zia, ma è come se lo fosse, perché è sempre stata presente nella nostra vita.
Tornando alle polpette, ti starai chiedendo: “Nel titolo leggo bieta!”, e certo hai letto bene, mamma odia gli spinaciiiii! Allora ho provato con la bieta e ho personalizzato la ricetta.

Polpette di carne e bieta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8 polpette oblunghe
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gMacinato
  • 30 gParmigiano 30 mesi
  • 60 gmollica di pane
  • q.b.sale
  • 80 gbieta
  • 20 gcipolla
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 25 mlvino bianco
  • 100 mlacqua
  • q.b.pangrattato

Strumenti

  • 2 Padelle antiaderenti
  • 2 Ciotole
  • 1 Piatto
  • 2 Coperchi con la valvola

Preparazione delle Polpette di carne e bieta:

Per preparare le polpette morbide cotte in padella devi fare molta attenzione alla fiamma, ricorda, non deve essere troppo alta, ma medio bassa. Segui tutti i passaggi per delle polpette tenere e gustose.
  1. Polpette tenerissime con la bieta
  2. Per prima cosa lava la bieta. Tagliala a pezzettini piccoli, comprese le foglie.

  3. Taglia la cipolla finemente e versala in una padella insieme alla bieta.

  4. Aggiungi 50 ml di acqua e cuoci a recipiente coperto. Meglio se utilizzi il coperchio trasparente con la valvola.

  5. Questa cottura viene chiamata “Soffocata”, ovvero con pochissima acqua e non si apre mai il coperchio fino a cottura ultimata.

  6. Cuoci per circa 20 minuti, o almeno fino a che i liquidi si ritirano. Se occorre aggiungi poca acqua e continua ancora la cottura.

  7. Nel frattempo metti la mollica di pane in ammollo in acqua fredda.

  8. In una ciotola mescola il macinato con il prezzemolo lavato e tritato, il parmigiano ed il sale.

  9. Strizza bene il pane, aggiungilo al macinato ed inizia ad amalgamare con le mani.

  10. Dividi l’impasto in 7/8 parti e forma delle polpette oblunghe. L’impasto sarà molto morbido e lavorabile.

  11. Passa le polpette nel pangrattato fino a coprirle completamente.

  12. Scalda una padella antiaderente, aggiungi un filo d’olio (puoi utilizzare la stessa padella della bieta, lavata e ben asciugata, oppure prendine un’altra).

  13. Versa le polpette nella padella e fai rosolare. Girale ogni tanto per rosolare tutti i lati.

  14. Quando le polpette sono leggermente dorate, sfuma con il vino bianco, fai ritirare un poco e poi aggiungi 50 ml di acqua.

  15. Copri con un coperchio e cuoci per circa 15/20 minuti.

  16. Togli il coperchio, fai ritirare.

    Servi le polpette caldissime.

  17. Preparazione delle polpette
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.