Ortaggi gratinati

Ortaggi gratinati piatto di ortaggi della tradizione marchigiana. Facile da preparare e sfiziosissimo. Riuscirai a far mangiare gli ortaggi sia a bambini che adulti. Si prepara in pochissimo tempo per contorno sfizioso e goloso.e gratinate

Ortaggi gratinati

Ortaggi gratinati

Ortaggi gratinati

Questo contorno per la prima volta l’ho mangiato ad Ascoli Piceno. Lo preparava spesso una mia coinquilina di macerata. Diceva che era un piatto tipico delle sue parti, ed in generale della tradizione marchigiana. L’ho amato al primo assaggio, mi ricorda il primo anno di università, i miei sacrifici i miei dubbi. La speranza di poter fare qualcosa di bello nel futuro. Tutti quei sacrifici, stanno fruttando ora. E si spera di portarli avanti, grazie al blog e alla fotografia! Di sicuro la strada è in salita. E chi si ferma!

Difficoltà: facile

Tempo: circa 30/40 minuti

Gruppo ricette: I contorni 

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di melanzana
  • 200 gr di zucchina
  • 200 gr di carota
  • 400 gr di patata 
  • 200 gr di finocchio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • rosmarino
  • origano
  • 1 spicchio di aglio a pezzetti 
  • 2 ciuffi di prezzemolo 
  • pangrattato qb
  • sale qb

Preparazione degli ortaggi gratinati:

  1. Lava tutti gli ortaggi e togliere le calotte alle zucchine e alla melanzana e carote.
  2. Sbuccia la carota con lo spelucchino.
  3. Pulisci il finocchio, togli la base e la parte verde.
  4. Sbuccia le patate e lavarle bene.
  5. Taglia tutto a cubetti regolari.
  6. Versa gli ortaggi in una ciotola e regola di sale.
  7. A parte in una ciotola fai un composto con il pangrattato (circa 30/40 gr).
  8. Unisci con il prezzemolo lavato e tritato, l’origano e l’aglio tritato finemente a pezzetti.
  9. Mescola tutto e versa nella ciotola con gli ortaggi. Mescola con le mani.
  10. Versa nella leccarda del forno con una base di carta forno.
  11. Irrora con l’olio extravergine di oliva.
  12. Cuoci a forno preriscaldato per 20/30 minuti a 200°.
  13. A metà cottura con una paletta (meglio se di metallo) gira gli ortaggi. Facendo passare la paletta tra l’ortaggio e la carta forno, senza romperla. In questa maniera si evita di rovinare gli ortaggi, soprattutto le patate.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

 
Precedente Chiarificare Successivo Pasta frolla all'olio

Lascia un commento