Cavolini di bruxelles spadellati alle noci

Cavolini di bruxelles spadellati alle noci per la rubrica light and tasty, oggi parliamo della frutta secca e ho pensato di preparare un piatto light ma con gusto, morbidi dentro e con un tocco di croccantezza delle noci.

Cavolini di bruxelles spadellati alle nociCavolini di bruxelles spadellati alle nociCavolini di bruxelles spadellati alle nociCavolini di bruxelles spadellati alle noci

Difficoltà: facile

Tempo: circa 45 minuti 

Gruppo ricette:  I contorni 

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di cavoletti di Bruxelles
  • 1 cipolla piccola
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 3/4 noci
  • pepe a piacere
  • 1/2 cucchiaino di sale 

Preparazione dei cavolini di bruxelles spadellati alle noci con Bimby:

  1. Lavare bene i cavoletti di Bruxelles, e togliere la base (poco).
  2. Versare 1 litro di acqua nel boccale con mezzo cucchiaino di sale.
  3. Mettete i cavoletti nel varoma del Bimby, (o la vaporiera), e cuocete 30 minuti a varoma velocità 1.
  4. Sbucciare la cipolla e e tagliarla a metà e poi a fettine sottili.
  5. In una padella antiaderente far imbiondire la cipolla con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e 2 di acqua, così la cipolla non si annerisce e soprattutto ha una cottura light senza frittura.
  6. Quando sarà cotta unire i cavolini di Bruxelles e cuocere a recipiente coperto per 5/6 minuti.
  7. Unire le noci precedentemente sbucciate tritate grossolanamente e tostate in padella.
  8. Regolare di sale oppure potete utilizzare anche delle spezie miste, io ho utilizzato le spezie che mi ha regalato il mio amico Lory, portate dalla Germania, dove ci sta l’aneto, il finocchietto ed altri aromi.
  9. Servire caldi.

Preparazione senza Bimby:

  1. Lavare bene i cavoletti di Bruxelles, e togliere la base (poco).
  2. Mettere a bollire l’acqua e cuocere i cavoletti per 30 minuti circa dal momento che l’acqua bolle. Saranno cotti quando sono teneri. Potete anche cuocerli a vapore, se non avete la vaporiera, potete mettere sopra la casseruola uno scolapasta di metallo e all’interno i cavoletti coperti da un coperchio con foro per la fuoriuscita di aria, meglio se di vetro.
  3. Sbucciare la cipolla e e tagliarla a metà e poi a fettine sottili.
  4. In una padella antiaderente far imbiondire la cipolla con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e 2 di acqua, così la cipolla non si annerisce e soprattutto ha una cottura light senza frittura.
  5. Quando sarà cotta unire i cavolini di Bruxelles e cuocere a recipiente coperto per 5/6 minuti.
  6. Unire le noci precedentemente sbucciate tritate grossolanamente e tostate in padella.
  7. Regolare di sale.
  8. Servire caldi.

Ora passiamo a vedere le ricette delle nostre amiche:

 Carla: Pollo alle noci 

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

 
Precedente Muffin al cocco Successivo Rimedio della nonna per torcicollo

8 thoughts on “Cavolini di bruxelles spadellati alle noci

    • incucinadaeva il said:

      Grazie Cinzia, sai ho sempre odiato i cavolini di Bruxelles, preparandoli a vapore e poi in svariati modi, non puzzano, mantengono i sapori e le vitamine, e con le noci il sapore è unico

    • incucinadaeva il said:

      Grazie carissima, sto studiando per migliorare, purtroppo ho l’obiettivo che è quasi andato, quindi ogni tanto vedo qualche cosa che non va, appena potrò lo ricompro!

Lascia un commento