Ali di pollo alla birra con olive

Ali di pollo alla birra con olive, un secondo piatto facile ed economico, si prepara in meno di un’ora, la carne è tenera e succulenta.
Questo piatto è veramente facile da realizzare, si prepara in poco tempo ed è gustosissimo.
Una ricetta economica, come quella delle nonne, la carne di pollo marinata così prenderà un ottimo sapore e resterà succosa.

Ali di pollo alla birra con olive
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gali di pollo (5 pezzi di circa 60 gr cadauna)
  • 1 filoolio extravergine d’oliva
  • 300 mlbirra chiara
  • 50 mlacqua
  • 1/2 cucchiainodado vegetale fatto in casa (o sale)
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.rosmarino (secco a piacere)
  • 50 golive verdi
  • q.b.succo limone (ne basta poco)

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Padella con coperchio
  • 1 Paletta di legno o di silicone

Preparazione

  1. Pollo alla birra con olive verdi
  2. Per prima cosa togli il piumaggio al pollo, passandolo alla fiamma o utilizzando il cannello.

  3. Dividi le ali di pollo a metà e versale in una ciotola, ricopri con la birra.

  4. Aggiungi gli aghi di rosmarino, mezzo spicchio di aglio a pezzetti, ed il succo di limone. Mescola e fai marinare 30 minuti.

  5. Scalda una padella, aggiungi l’altro mezzo spicchio di aglio, fai rosolare.

  6. Sfuma la padella con poca birra, aggiungi il pollo scolato e fai rosolare.

  7. Sciogli il dado vegetale nella birra che hai utilizzato per la marinatura.

  8. Gira le ali di pollo, copri con il coperchio e cuoci per 15 minuti a fiamma media.

  9. Dopo 15 minuti, gira le ali di pollo, aggiungi le olive verdi. Cuoci per altri 15 minuti a recipiente coperto.

  10. Togli il coperchio, e mescola fino a rosolare del tutto le ali di pollo e le olive.

  11. Servi subito.

Ti piacciono le ricette con il pollo?

Consiglio della nonna:

Togli il pollo da frigorifero 10 minuti prima di spiumarlo, si fa prima e soprattutto è meno freddo, quindi riesci a maneggiarlo meglio

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.