Gnocchi di ricotta e spinaci

Ehi a chi è che non piacciono gli gnocchi?

Non vedo nessuna mano alzata.

E non avevo dubbi, perché gli gnocchi piacciono a tutti grandi e piccini.

Quelli di patate poi sono davvero semplici da preparare, tanto che li possono fare anche i bambini.

Infatti io li avevo preparati insieme a Emma.

In pratica sono formati da due soli ingredienti: patate e farina.

C’è chi ci aggiunge un uovo per renderli più consistenti e invece chi non lo mette, avendoli così più morbidi.

Poi si possono condire semplicemente con burro fuso, con pomodoro, con il ragù, con il pesto…

Questa volta però non ho preparato gli gnocchi classici, ma la loro variante di ricotta e spinaci.

Qui gli ingredienti cambiano.

Lasciamo le patate e prendiamo ricotta, spinaci e uova.

Ci vuole un pochino più di manualità perché l’impasto risulta decisamente più morbido e quindi più difficile da maneggiare.

Con un pochino di pazienza e delicatezza però, poi il risultato è veramente buonissimo!

Gnocchi di ricotta e spinaci
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Ricotta 250 g
  • Spinaci 100 g
  • Uova 1
  • Farina 5 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Burro q.b.
  • Parmigiano reggiano q.b.

Preparazione

  1. Facciamo lessare gli spinaci in acqua bollente e salata per 10 minuti.

    Li lasciamo intiepidire e poi li strizziamo molto bene e li sminuzziamo.

    In una ciotola lavoriamo con la forchetta la ricotta, l’uovo, il sale e il pepe.

    Aggiungiamo gli spinaci e continuiamo a lavorare.

    Aggiungiamo la farina un cucchiaio alla volta incorporando bene.

    Dopodiché mettiamo il composto su una spianatoia e lo stendiamo con le dita facendo delle specie di serpentelli.

    Con un coltello affilato li tagliamo dandogli la forma degli gnocchi.

    Non facciamo l’incavo classico degli gnocchi.

    Li mettiamo a lessare in abbondante acqua salata.

    Intanto facciamo fondere il burro in una padella.

    Quando gli gnocchi vengono a galla, aspettiamo ancora un minuto di cottura e li scoliamo direttamente nella padella in modo tale da condirli subito con il burro.

    Serviamo con una generosa grattugiata di parmigiano.

    E questo è il risultato.

    Ciao ciao!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.