Platessa con quenelle di spinaci e granella di nocciole

La platessa è un pesce dalla carne bianca e delicata.

E’ adatta a un regime dietetico essendo un pesce magro, in più è ricca di omega-3 e ricca di sali minerali e vitamine.

E’ un pesce particolarmente apprezzato in cucina perché incontra il gusto della maggior parte delle persone ed è anche più economico rispetto al pesce che più gli si avvicina, cioè la sogliola.

Essendo un pesce raro nel mediterraneo, difficilmente si trova fresco al banco del pesce, ma preferibilmente si trova surgelato.

E’ quindi facilmente conservabile, trattenendo tutte le sue caratteristiche.

Platessa con quenelle di spinaci e granella di nocciole
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Filetti di platessa 2
  • Spinaci (surgelati) 250 g
  • Nocciole 50 g
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.
  • Succo di limone 3 cucchiai

Preparazione

  1. Mariniamo i filetti di platessa con un filo d’olio, il succo di limone e un pizzico di sale.

    Intanto facciamo cuocere gli spinaci come istruzioni sulla confezione.

    Frulliamo grossolanamente le nocciole.

    Mettiamole da parte lasciandone un cucchiaio nel mixer.

    Aggiungiamo gli spinaci, saliamo e frulliamo finemente.

    Facciamo scaldare una padella e facciamo cuocere il pesce dalla parte della pelle a fuoco medio-basso per 10 minuti.

    Impiattiamo adagiando il filetto di platessa, formiamo delle quenelle di spinaci aiutandoci con due cucchiai e guarniamo con la granella di nocciole.

    E questo è il risultato.

    Ciao ciao!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.