Crea sito

Scagnuzzielli con friggitrice ad aria

Scagnuzzielli con friggitrice ad aria

Gli scagnuzzielli sono pezzi di polenta farcita fritta molto gustosi, riesco a mangiarli persino io che non amo la polenta e li trovo molto buoni ed oggi ho voluto provare a cuocerli con la mia adorata friggitrice ad aria Princess xxl – 182055 e sono venuti perfetti. Trovate gli scagnuzzielli nelle friggitorie di Napoli, anche senza ripieno. Ho letto da qualche parte che il ripieno tradizionale è salame ed emmental, ma io ricordo che la mia mamma li preparava ogni martedì grasso per la cena di carnevale insieme alle lasagne, chiacchiere e sanguinaccio, ma come ripieno usava ciccioli (cicoli) e pecorino romano. Visto che non abito più a Napoli e qui non trovo i cicoli, uso salame e pecorino romano. Se non avete la friggitrice ad aria, vi tocca friggere ed assaggiarli ugualmente. 

QUI, trovate il procedimento per preparare gli scagnuzzielli con bimby tm31

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’; potete seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Pinterest.

Ora prepariamo gli scagnuzzielli con friggitrice ad aria!

scagnuzzielli con friggitrice ad aria
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni20 pezzi circa
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 20 scagnuzzielli con friggitrice ad aria

  • 1 lacqua
  • 250 gfarina di mais (per polenta)
  • q.b.sale fino
  • 1 cucchiaioolio di oliva
  • q.b.pepe nero macinato
  • 100 gsalame napoletano
  • 80 gpecorino romano
  • q.b.olio di semi o di oliva (qualche spruzzo)

Utili per preparare gli scagnuzzielli con friggitrice ad aria

  • 1 Casseruola
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Friggitrice ad aria – io PRINCESS XXL
  • 1 Teglia in alluminio 28-30 cm diametro

Preparazione scagnuzzielli con friggitrice ad aria

  1. Tagliare a dadini il salame ed il pecorino romano e tenere da parte.

  2. In una pentola mettere l’acqua, la farina di mais, il sale e l’olio e cuocere a fuoco medio fino al completo assorbimento dell’acqua, girando continuamente con un cucchiaio di legno.

  3. Quando la polenta è pronta, spegnere il fuoco e aggiungere il pepe, il salame e il pecorino romano tagliati a dadini; mescolare fino ad incorporarli nella polenta.

  4. Trasferire la polenta ottenuta in una teglia rotonda di circa 28 cm di diametro e aiutandosi con una spatola stenderla nello spessore di circa 1,5 cm. Lasciarla riposare per almeno un’ora (in questo modo diventerà compatta).

  5. Passato il tempo di riposo, ricavare gli scagnuzzielli, tagliando la polenta con un coltello a lama liscia. Io ne ho preparati 20, ma dipende da quanto li fate spessi e grandi.

  6. Dopo averli tagliati, spruzzare olio di semi o di oliva sulla superficie e posizionarli nel cestello forato della friggitrice ad aria. Nella mia ci sono entrati 10 pezzi, quindi ho dovuto cuocere in due volte.

  7. Cottura: Friggitrice ad aria 200° C per 10 minuti; se preferite dopo 7 minuti girateli per una doratura uniforme, se non li girate, cuociono ugualmente, ma saranno leggermente più chiari su un lato.

  8. Poiché i tempi di cottura potrebbero variare in base alle caratteristiche della propria friggitrice ad aria, se avete un modello diverso dal mio, controllate la cottura se preparate gli scagnuzzielli con friggitrice ad aria per la prima volta

  9. Procedete allo stesso modo per i restanti scagnuzzielli.

    Se necessario, salare.

Note e consigli

Dopo la cottura, prima di salare, Vi consiglio di assaggiare, poiché il salame ed il pecorino romano sono già tanto saporiti.

Per saperne di più sulla friggitrice ad aria, qui trovate la mia recensione sulla Princess xxl – 182055, mentre potete valutare altre friggitrici ad aria nello shop gz in base alle caratteristiche, le recensioni, il prezzo.

QUI potete trovare 10 ricette con la friggitrice ad aria; QUI invece, tutte le ricette presenti nel mio blog, in ordine alfabetico.

N.B. In questo articolo sono presenti link sponsorizzati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.