Crea sito

Semifreddo variegato al cremino

Dopo il semifreddo al pistacchio con cremoso al cioccolato, ecco un altro semifreddo dal sapore unico, delicato, super cremoso, da preparare in anticipo e sfoderare a fine pasto.
Nato per caso, come gran parte dei miei dolci, dopo aver acquistato un’irresistibile crema spalmabile al cremino, prodotta da una piccola azienda locale a pochi chilometri da casa mia. Una crema buonissima, perfetta da spalmare sul pane, ma anche molto dolce, per mio marito anche troppo. Volevo quindi stemperare la sua dolcezza in qualche modo e l’idea del semifreddo si è rivelata vincente.
La crema panna, mascarpone e latte condensato, non ha zuccheri aggiunti, ma solo quelli presenti nel latte condensato, in modo da abbinarsi perfettamente alla dolcezza del cremino. Gli strati di cioccolato fondente danno quel giusto grado di croccantezza che stimola la masticazione e aumenta la permanenza del semifreddo in bocca: così da farvi assaporare ogni sfumatura delle creme 😉
Cosa aspettate,
cercate al supermercato o nei negozi on-line la crema spalmabile al cremino e iniziate a preparare il vostro semifreddo!
Se avete tempo,
cucinate voi!
Crio

Semifreddo variegato al cremino
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per preparare il semifreddo variegato al cremino avrai bisogno di:
  • 75 gcioccolato fondente al 55% o superiore
  • 250 mlpanna fresca liquida
  • 250 gmascarpone
  • 80 glatte condensato
  • Mezzatazzina di caffè (se preferite anche decaffeinato o orzo)
  • Mezzatazzina di latte
  • 9biscotti tipo Pavesini
  • frutti di bosco (per decorare)
  • 2 cucchiaicacao amaro in polvere (per decorare)

Strumenti

  • Planetaria oppure Frusta elettrica
  • Stampo da Plumcake circa 10×24
  • Carta forno
  • Pellicola per alimenti oppure Carta forno per foderare lo stampo

Preparazione

  1. cioccolato fondente

    Fondi il cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde. Stendi un foglio di carta forno su una teglia (per fissarlo ti basterà mettere qualche goccia di cioccolato fuso lungo i bordi inferiori e far aderire il foglio alla teglia: il cioccolato si raffredderà tenendo la carta forno attaccata al fondo).

    Crea tre strisce di cioccolato leggermente più piccole del stampo del semifreddo. Puoi aiutarti a farli della misura giusta, tracciando con la matita la forma dello stampo sulla carta forno.

  2. mascarpone e panna

    Metti il cioccolato in congelatore.

    Nel frattempo prepara la crema: nella planetaria o in una ciotola abbastanza grande, inizia a montare la panna. Quando inizia ad addensarsi, prima monti del tutto, inserisci mascarpone e latte condensato. Frulla qualche minuto fino a montare completamente la crema.

  3. stampo foderato

    Fodera lo stampo con pellicola o con carta forno e inizia ad assemblare il tuo semifreddo.

  4. semifreddo variegato al cremino

    Dovrai inserirne la crema nello stampo un quarto alla volta. Puoi regolarti “a occhio”, non è necessario che siano 4 parti esatte :-). Dopo il primo strato, inserisci la prima striscia di cioccolato, staccandola con delicatezza dalla carta forno e adagiandola nello stampo.

  5. semifreddo variegato al cremino

    Aggiungi un sottile strato di crema panna e mascarpone e sopra distribuisci la crema spalmabile al cremino. Inserisci la seconda striscia di cioccolato e nuovamente crema panna e mascarpone e crema spalmabile al cremino.

  6. semifreddo variegato al cremino

    Continua con la terza striscia di cioccolato, poi crema al mascarpone, crema spalmabile, infine tutta la crema panna/mascarpone rimasta.

  7. pavesino

    Metti il semifreddo in congelatore. Prepara mezza tazzina di caffè e diluiscila con mezza tazzina di latte.

    Togli il dolce dal congelatore, bagna leggermente i biscotti e poggiali sul semifreddo premendo leggermente (senza farli “affondare” nella crema, devono solo aderire bene alla superficie).

  8. semifreddo variegato al cremino

    Metti nuovamente in congelatore e lascia riposare per almeno 3 ore, meglio se una notte intera.

    Dopodiché togli il dolce dallo stampo e passa alla decorazione.

  9. semifreddo variegato al cremino

    Puoi semplicemente spolverare la superficie con cacao amaro e aggiungere frutti di bosco o frutta secca per decorare. Spostalo in frigorifero due ore prima di servirlo.

    Il tuo semifreddo variegato al cremino è pronto!

Conservazione

Puoi conservare il semifreddo variegato al cremino per 2 mesi in congelatore. Spostalo in frigorifero circa 2 ore prima di servirlo.

Una volta iniziato a consumarlo, puoi conservarlo in frigorifero per 2 giorni, se riesci a resistere alla tentazione di mangiarlo 😜.

Varianti

Se preferisci una base dal gusto più forte, puoi usare una bagna al caffè senza latte.
Per una versione adatta anche ai più piccoli puoi usare il decaffeinato o il caffè d’orzo.

Puoi decorare il tuo semifreddo come preferisci: con disegni di cioccolato fondente fuso, ciuffetti di panna, frutti di bosco, granella di nocciole….il solo limite è la fantasia!

Ti è piaciuta la ricetta? Prova anche il SEMIFREDDO AL PISTACCHIO CON CREMOSO AL CIOCCOLATO o il DOLCE VELOCE PANNA E NUTELLA SENZA COTTURA 😋

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.