Crea sito

Crema di legumi misti

La crema di legumi misti è un’ottima idea per servire legumi a chi non li ama particolarmente e soprattutto non vuole vederli “interi” nel piatto. Per fortuna, a casa mia non abbiamo di questi problemi, o almeno non sempre: Aurora, la più grande, va un po’ a periodi e a volte non apprezza i fagioli (di qualunque tipo) e tende a scansarli dal piatto.
Per ovviare a ciò, ho pensato a proporli in forma di crema, da accompagnare con una bella bruschetta con olio extravergine rigorosamente umbro o piccoli crostini di pane da immergere direttamente nella zuppa.
Soluzione perfetta e gradita da tutti!

Io ho optato per una selezione di legumi vari, fagioli bianchi e rossi, lenticchie verdi e rosse, piselli, in diverse quantità. Potete ovviamente scegliere di aumentare la quantità di un ingrediente e diminuirne un altro, o ometterlo se non è di vostro gusto.
Il mio consiglio è comunque di variarli il più possibile, per avere un sapore più ricco e una crema di legumi ancora più nutriente.
La cottura è molto lunga ovviamente, perchè i fagioli in particolare richiedono cotture lente e prolungate: se siete pratici di pentola a pressione, potete provare ad utilizzarla per accorciare i tempi, ma io non ho mai provato quindi lascio a voi la scelta 😉.
Io preferisco utilizzare una pentola di terracotta, che esalta notevolmente i sapori di legumi e verdure ed è particolarmente adatta alle lunghe cotture.
Correte a procurarvi la vostra selezione di legumi preferiti e…
se avete tempo…
cucinate voi!
Crio

crema di legumi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per preparare la crema di legumi misti avrai bisogno di:
  • 70 gpiselli secchi
  • 65 glenticchie secche (verdi)
  • 40 glenticchie rosse
  • 50 gfagioli bianchi secchi (tondini o cannellini)
  • 40 gfagioli secchi (bruni)
  • 40 gfagioli borlotti secchi
  • 20 gfagioli rossi
  • 1 ramettorosmarino
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.acqua (almeno tre dita sopra i legumi)
  • q.b.sale grosso (a fine cottura)
  • 1 filoolio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Pentola di terracotta oppure Pentola tradizionale con coperchio
  • Frullatore / Mixer

Preparazione

Ammollo

  1. Prima di procedere alla preparazione della crema, è opportuno mettere in ammollo tutti i fagioli per una notte in abbondante acqua. Se indicato sulla confezione, mettete in ammollo anche le lenticchie (non tutte hanno bisogno di ammollo).

Preparazione della crema di legumi

  1. zuppa

    In una pentola capiente, meglio se di terracotta (tipo questa), mettete tutti i legumi, ben sciacquati dopo l’ammollo, lo spicchio d’aglio, il rametto di rosmarino e l’acqua a coprire circa tre dita sopra i legumi.

  2. Fate cuocere per circa un’ora con coperchio, controllando di tanto in tanto il livello dell’acqua che deve sempre coprire i legumi. Per avere conferma che i legumi siano cotti, assaggiate i fagioli, che solitamente tendono ad avere il tempo di cottura più lungo.

    A cottura ultimata, togliete lo spicchio d’aglio, il rosmarino e aggiustate di sale.

  3. crema di legumi

    Con un cucchiaio grande, spostate i legumi nel boccale del frullatore o nel cilindro del minipimer e frullate il tutto. Aggiungete il liquido di cottura poco alla volta, fino ad ottenere la consistenza di una crema.

  4. crema di legumi misti

    Impiattate e irrorate con un filo d’olio, la vostra crema di legumi misti è pronta!

Conservazione

Consiglio di consumare la crema di legumi misti al momento. Se dovesse avanzare, potete riporla in frigorifero in contenitore chiuso e utilizzarla il giorno dopo per realizzare dei crostini con pane tostato e un filo d’olio.

Consigli di presentazione

Servite la vostra crema di legumi con bruschette all’olio extra vergine d’oliva o con piccoli crostini di pane tostato.

Vi è piaciuta la ricetta? Provate anche la ZUPPA DI CECI E CASTAGNE o la ZUPPA DI RISO INTEGRALE LENTICCHIE E CAVOLFIORE!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.