Arrosto di manzo al forno con crema di carote

L’arrosto di manzo al forno con crema di carote è un classico della cucina italiana. Ogni famiglia ha le sue varianti, ma il punto di forza è sempre lo stesso: carne tenerissima, che non si asciuga, e che si sposa con la crema di carote, cotte insieme alla carne.
Sono un connubio perfetto, ideale per cene formali o da preparare in anticipo e riscaldare il giorno dopo a pranzo. Solitamente preparo l’arrosto la sera prima del turno lungo al lavoro, così al mattino metto la mia porzione (che riscalderò in ufficio) nel portapranzo e lascio il pranzo pronto in frigo per il resto della famiglia.
Il pezzo di carne più indicato è il girello, ma potete farvi consigliare dal vostro macellaio.
Con la stessa modalità potete cucinare anche il vitello, che ha una carne più tenera e che cuocerete con circa 10-15 minuti in meno di tempo.

La ricetta di oggi è quella che usa mia mamma e che io ho leggermente modificato aggiungendo la patata, con l’intento di dare maggior cremosità e un tono più vellutato alla crema.
Qualunque versione preferiate, l’arrosto di manzo con carote è un evergreen che non delude mai!
Quindi mano alla pirofila, scaldate forno e fornelli e mettetevi al lavoro,
se avete tempo…
cucinate voi!
Crio

Arrosto di manzo al forno con crema di carote
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per preparare l’arrosto di manzo al forno con crema di carote avrai bisogno di:
  • 1 kgarrosto di manzo
  • 3carote medie
  • 1patata media
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • 1 tazzabrodo vegetale
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • Pirofila in vetro possibilmente con coperchio
  • Frullatore a immersione
  • Coltello elettrico oppure Coltello a lama liscia molto affilato

Preparazione

  1. Arrosto di manzo al forno con crema di carote

    Taglia a pezzetti piccoli (circa 0.5×0.5 cm) la patata, le carote a rondelle e la cipolla a fettine sottili. Fai rosolare le verdure con un cucchiaio di olio evo in una padella con fondo alto.

  2. carote patate

    Lascia cuocere le verdure per circa 10 minuti, girandole spesso e aggiungendo qualche cucchiaio di brodo vegetale se tendono ad attaccarsi.

    Spostale poi nella pirofila e dedicati alla carne.

  3. manzo

    Preriscalda il forno a 200°.

    Nella pentola dove hai scottato le verdure, aggiungi due cucchiai di olio e fai rosolare bene la carne su tutti i lati. Una volta che l’esterno si sarà colorito, aggiungi il mezzo bicchiere di vino e cuoci fino a farlo evaporare.

  4. Arrosto di manzo al forno con crema di carote

    Trasferisci anche la carne nella pirofila, adagiandola sopra il fondo di verdure. Versa la tazza di brodo vegetale e aggiusta di sale e pepe.

    Chiudi il coperchio e inforna per circa 45 minuti-60 minuti, nel ripiano medio. Se non hai una pirofila con coperchio, fai attenzione a bagnare di tanto in tanto la carne con il brodo del fondo, in modo che non si asciughi troppo.

  5. Arrosto di manzo al forno con crema di carote

    Trascorso il tempo di cottura, fa raffreddare la carne per circa 10-15 minuti a temperatura ambiente prima di slegarla e tagliarla. Nel frattempo raccogli tutte le verdure del fondo in un boccale alto e frulla col minipimer.

    Una volta intiepidita, slega e taglia la carne a fette più sottili possibili e distribuisci su un piatto da portata coprendo con la crema di carote.

    Il tuo arrosto di manzo al forno con crema di carote è pronto!

Conservazione

L’arrosto di manzo al forno con crema di carote si conserva per 2-3 giorni in frigorifero coperto con pellicola o in contenitore ermetico.

Se hai utilizzato carne fresca, puoi congelare l’arrosto dopo averlo tagliato a fette, con la sua crema, si conserverà per 2 mesi.

Ti è piaciuta la ricetta? Prova anche gli INVOLTINI DI TACCHINO CON FORMAGGIO E ZUCCHINE o il POLLO AL LIMONE IN PADELLA!

Consigli utili

Non tentare di tagliare l’arrosto quando è ancora caldo. Prima di tutto ti ustionerai le dita, e in secondo luogo la carne tenderà a rompersi.

Lo strumento migliore per tagliare l’arrosto è senz’altro il coltello elettrico, ma se non lo possiedi (come me) puoi sostituirlo con un coltello a lama liscia che sia ben affilato. Sicuramente sconsigliato il coltello con lama seghettata, che tende a far sfilacciare la carne.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.