section
Crea sito

Ciliegie sciroppate cotte al sole

Ciliegie sciroppate cotte al sole
Sarà per voi impossibile resistere alla bontà e alla dolcezza di queste succose e croccanti ciliegie sciroppate al sole. Vi assicuro che non potrete smettere di mangiarle e che una tirerà l’altra. Fare le ciliegie sciroppate cotte al sole è molto semplice e veloce mentre la macerazione al sole sarà un po’ lunga, durerà almeno un mese, se c’è sempre il sole altrimenti qualche giorno in più. Ma ne varrà la pena perché con pochi e semplici ingredienti otterrete delle ciliegie sciroppate al naturale, come si faceva una volta, senza conservanti ne coloranti e ottime per decorare dolci, gelati, bignè, crepes, o dove preferite. Gli ingredienti sono solo 2: ciliegie e zucchero semolato e le dosi tutte ad occhio!
Vi assicuro che ne varrà la pena!
Sanificazione-di-vasetti-per-conserve
Sono ottime per preparare dolci come il rotolo di ciliegie, la pizza di crema, il clafoutis, sul gelato, sulla cheesecake ecc.
Vedi le altre mie torte
Qui la ricetta degli struffoli.
Per preparare la melassa clicca qui.
Per preparare il miele di fichi clicca qui.
Iscriviti alla mia Newsletter

  • Metodo di cotturaAltro
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

Ciliegie sciroppate cotte al sole
  • 1 kgciliegie
  • 800 gzucchero (semolato)

Strumenti

  • 4 Barattoli da 500 g

PROCEDIMENTO

Per preparare le Ciliegie sciroppate cotte al sole
  1. Scegliere delle ciliegie mature, sode e sane, togliere ad ognuna il picciolo e lavarle sotto acqua corrente. Asciugarle con un canovaccio facendo attenzione a non ammaccarle.

Primo metodo

  1. Mettere sul fondo dei barattoli 2 cucchiai di zucchero semolato, aggiungere uno strato di ciliegie e ricoprire con uno strato di zucchero. Continuare in questo modo fino a riempire completamente i barattoli e terminare con uno strato di zucchero.

    Chiudere i vasetti ermeticamente con i loro coperchi e metterli in un posto sempre soleggiato per circa 30 giorni, girandoli e agitandoli almeno una volta al giorno. Lo zucchero al calore del sole fermenterà trasformandosi in alcool. La sera potete rientrare in casa i barattoli oppure lasciarli fuori anche la notte.

  2. Dopo qualche giorno di sole.

  3. Quando lo zucchero si sarà sciolto ed avrà formato uno sciroppo rosso e denso, le ciliegie sciroppate cotte al sole saranno pronte per essere gustate.

  4. Queste sono le ciliegie che ho preparato l’anno scorso.

Secondo metodo

  1. Un altro metodo, più veloce, è far bollire i barattoli di ciliegie e zucchero in una pentola con abbondante acqua per circa 30 minuti, dall’inizio del bollore, e poi farli raffreddare in pentola un’intera giornata. Dovranno comunque riposare 20 giorni prima di essere consumate.

    In entrambi i casi avremo delle ottime ciliegie sciroppate cotte al sole da gustare in qualsiasi occasione e da usare per tutte le nostre preparazioni!

Note

Quando non c’è il sole, mettere i vasetti in forno alla temperatura di 40 ° C per circa 15 minuti e lasciarli nel forno fino al giorno successivo, poi rimetterle al sole.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ifornellidirosa

Sono un'insegnante ma con la passione per la cucina. Amo preparare sia ricette dolci che salate. I dolci sono la mia passione. Nel mio blog troverai sempre una ricetta interessante e nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito web utilizza Google Analytics. Fai clic qui se vuoi disattivarlo. Fai clic qui per disattivarlo.
tag