Ricetta Panettone semplice e veloce, arancia e cioccolato

La Ricetta Panettone semplice e veloce, arancia e cioccolato, si prepara in poco tempo, è facile e non richiede troppa fatica e il suo sapore sarà davvero ottimo e gradevole.

Il risultato finale non sarà certo come il classico panettone che richiede giornate di lavoro e ore di lievitazione, ma questo Panettone sarà un buon compromesso con un sapore che ricorda molto il panettone classico e avrà una consistenza un pò meno soffice, tipo quella del pan brioche ma molto deliziosa.

Leggi anche:

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti + lievitazione 6 ore
  • Cottura:
    circa 1 ora
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina Manitoba (o farina 00)
  • 120 g Zucchero
  • 120 g Latte
  • 120 g Burro (a temperatura ambiente)
  • 14 g Lievito di birra fresco
  • 2 Uova
  • 1 Tuorli
  • Scorza grattugiata di una arancia
  • 1 pizzico Sale
  • 80 g Cioccolato fondente
  • 1 albume
  • Granella di zucchero

Preparazione

  1. Per preparare la Ricetta Panettone semplice e veloce arancia e cioccolato, estrarre il burro dal frigorifero, ridurlo a pezzetti e farlo ammorbidire a temperatura ambiente.

    Scaldare il latte che non deve essere bollente ma solo caldo.

    Sbriciolare il lievito in una ciotola e scioglierlo con metà del latte e un cucchiaino di zucchero preso dal totale. Mettere da parte.

    Nella ciotola della planetaria, su cui avrete inserito il gancio ad uncino, versare la farina, lo zucchero rimasto, la scorza grattugiata di una arancia, il burro a pezzetti, le 2 uova più il tuorlo (l’albume tenetelo da parte che ci servirà per dopo), e azionare la macchina.

  2. Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, unire il sale e il latte restante e impastare per almeno 15 minuti, spegnendo la macchina ogni tanto e ribaltando e staccando l’impasto dalle pareti della ciotola.

    Per ultimo unire il cioccolato tritato con un coltello, conservandone 1-2 cucchiai per la decorazione finale, e farlo distribuire bene nel composto.

  3. Ribaltare l’impasto sul piano di lavoro e, con le mani unte di burro, impastarlo velocemente per dargli una forma a sfera. Mettere l’impasto nella ciotola, chiudere con pellicola da cucina, e far lievitare fino al raddoppio (ci vorranno circa 2-3 ore) nel forno spento ma che precedentemente avrete fatto riscaldare a 50°C e poi spento.

    Passato il tempo di lievitazione, ribaltare l’impasto sul piano di lavoro e, sempre con le mani imburrate schiacciare delicatamente l’impasto e arrotolatelo, schiacciatelo di nuovo e arrotolatelo dal lato più corto, e ripetere questi passaggi per altre 2 volte. Formare nuovamente una palla e metterla nello stampo di carta da 750g per panettoni (oppure in uno stampo rotondo di circa 18-20 cm di diametro ma con i bordi molto alti altrimenti potete usare una striscia di carta forno, alta almeno 10 cm e farla aderire al bordo interno della teglia con del burro fuso spennellato). Far lievitare nuovamente, nel forno spento ma con la lucina accesa, coprendo ora con la ciotola messa sopra ribaltata a formare una cupola, fino a che l’impasto sarà arrivato a circa due dita dal bordo dello stampo (ci vorranno altre 2-3 ore). Prima di mettere a lievitare, incidere con una croce la pasta sulla superficie, utilizzando un coltellino molto affilato.

  4. Passato il tempo di lievitazione, spennellare tutta la superficie con l’albume sbattuto, spolverizzare con il cioccolato fondente rimasto e la granella di zucchero.

    Cuocere in forno già caldo, in modalità statica, a 180°C per circa 45 minuti. Se vedere che la superficie si colora troppo copritela con un foglio di carta stagnola, cercando di non toccare il cioccolato fondente in modo che rimanga in forma e non si spalmi (per un risultato estetico più che pratico 😉 ). Verso fine cottura, controllatene il grado di cottura con la prova stecchino: inserito al centro del dolce ne deve uscire asciutto e, se così non fosse, prolungare la cottura.

  5. Una volta cotto, far raffreddare completamente il panettone su una gratella quindi chiuderlo in un sacchetto e farlo riposare fino al giorno dopo o fino al momento di gustarlo.

     

  6. Enjoy e Buone Feste!

    …a presto..

    tatam


    Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
    Iscriviti alla newsletter qui


    Copyright © tatam

    Ricetta Panettone semplice


    TORNA ALLA HOME

(Visited 1 times, 1 visits today)
Precedente RICETTE ANTIPASTI FACILI E VELOCI per le feste, più di 100 idee sfiziose Successivo Ricette per il Menù del Cenone di Capodanno

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.