Crea sito

Pasta al tonno in bianco con cipolla e capperi

La Pasta al tonno in bianco con cipolla e capperi è un primo piatto gustoso e saporito, che si prepara in pochissimi minuti davvero infatti, nel frattempo che la pasta cuoce, si prepara il condimento a base di tonno e cipolla, qualche cappero, una grattata di scorza di limone, una spolverata di prezzemolo fresco ed ecco pronto in tavola un primo da leccarsi i baffi.
Il risultato finale sarà una pasta perfettamente condita e leggermente cremosa, e il tonno risulterà morbido e per niente secco, basterà seguire dei piccoli accorgimenti che vi spiegherò più sotto nella descrizione.

Leggi anche:
Insalata di ceci e tonno
Polpette di zucchine e tonno
Involtini di frittata con tonno e peperoni
Pasta fredda con tonno, zucchine trifolate e mozzarelline

Pasta al tonno in bianco
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 180 gPasta
  • 160 gTonno sott’olio
  • MezzaCipolla
  • 1 cucchiaioCapperi sott’aceto
  • 1 cucchiaioScorza di limone
  • Prezzemolo tritato
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Strumenti

  • 1 Casseruola Aeternum Divina Casseruola
  • 1 Padella – antiaderente
  • 1 Spatola ( in silicone)
  • 1 Fornello Smeg 90cm

Preparazione

  1. Per preparare la Pasta al tonno in bianco con cipolla e capperi, per prima cosa affettare la cipolla e metterla a stufare in una padella, preferibilmente antiaderente, con un giro abbondante di olio e mezzo bicchiere di acqua.

  2. Nel frattempo mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata in cui cuoceremo la pasta.

  3. Quando l’acqua nella padella si sarà completamente asciugata, unire il tonno sgocciolato e sgranato con la forchetta.

  4. In padella aggiungere anche i capperi e un mestolo di acqua di cottura della pasta e far cuocere a fiamma bassa.

  5. Quando la pasta sarà al dente, scolarla direttamente nella padella con il tonno e la cipolla, usando un mestolo forato.

    Aggiungere mezzo mestolo di acqua di cottura, la scorza grattugiata di limone, una macinata di pepe e far saltare per qualche minuto, quel tanto che basta per amalgamare bene gli ingredienti e per far asciugare l’acqua in eccesso, ma cercando di mantenere un condimento morbido e non secco.

  6. A fine cottura, spegnere il fuoco, aggiustare di sale e di pepe se necessario, aggiungere una spolverata di prezzemolo fresco tritato finemente e servire in tavola.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 1 times, 270 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.