Crea sito

Panettone gastronomico sofficissimo

I Panettone gastronomico sofficissimo è una favolosa e golosissima preparazione che non può certo mancare sulle nostre tavole delle feste di Natale e Capodanno.
Questa ricetta è semplicissima, può sembrare complicata ma non lo è affatto e infatti potremo realizzare il panettone gastronomico in un pomeriggio, farcirlo come più ci piace, chiuderlo in sacchetto di plastica e metterlo in frigorifero fino al giorno dopo in modo da farlo assestare ed insaporire bene.
Provate questa delizia e fatemi sapere cosa ne pensate.

Leggi anche:
Sfogliatine salate ripiene
Albero di pasta sfoglia salato
Biscotti Renne di Natale di pan di spezie

Panettone gastronomico sofficissimo
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore 30 Minuti
  • Porzioni6-8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 450 gFarina Manitoba
  • 2Uova (L (grandi))
  • 3 gLievito di birra secco
  • 20 gBurro (morbido)
  • 160 mlLatte (a temperatura ambiente)
  • 25 gZucchero
  • 1 cucchiainoMalto (in polvere (si può sostituire con il miele))
  • 10 gSale
  • 1Uovo (per spennellare)

Strumenti

  • 1 Impastatrice Kenwood KMC015 Chef Titanium
  • 1 Forma di carta per Panettone 750g
  • 1 Forno Io uso mod. Bosch

Preparazione

  1. Per preparare il Panettone gastronomico sofficissimo, estraete il burro, il latte e le uova dal frigorifero almeno un’ora prima di iniziare la ricetta perchè devono essere a temperatura ambiente e il burro deve essere morbido ma non sciolto.

  2. Panettone gastronomico sofficissimo

    Saldare il latte, deve essere tiepido, togliere dal fuoco e unire lo zucchero e il lievito e mescolare per far sciogliere tutto.

  3. Nella ciotola della planetaria versare la farina e il malto, montare il gancio ad uncino ed azionare la macchina.

    Io uso l’impastatrice Kenwood KMC015 Chef Titanium un ottimo aiutante in cucina, con gli accessori in acciaio e in più è bellissimo perchè è bianco candido e mi piace la ciotola in vetro. Sarebbe un ottimo regalo per Natale.

  4. Con la macchina in funzione, alla farina aggiungere il latte a filo, poi unire le 2 uova sbattute leggermente con una forchetta e far lavorare la macchina per una decina di minuti.

  5. Unire il burro e il sale e far lavorare la macchina fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico, che si stacca dalle pareti della ciotola e si incorda cioè sale sul gancio. Per questa operazione ci vorranno altri 10-15 minuti di lavorazione.

    Dare all’impasto una forma a palla e metterlo in una ciotola oliata, chiusa con pellicola da cucina, e far lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa 2 ore, ideale sarebbe nel forno spento con la lucina accesa.

  6. Passato il tempo di lievitazione, sgonfiare l’impasto e stenderlo con le mani formando un rettangolo e fare 2 giri di pieghe a 3: posizionando il rettangolo di sfoglia con il lato corto verso di noi, alzare il lembo corto della pasta e piegarlo ed appoggiarlo fino ad arrivare a metà quindi sovrapporre l’altro lembo di pasta. Girare la pasta di 90 gradi e procedere con altre pieghe allo stesso modo di prima.

  7. Stendere nuovamente la pasta con le mani formando un rettangolo quindi unire sollevando i due angoli opposti ed appoggiarli al centro della sfoglia e fare la stessa cosa con gli altri due angoli.

  8. Capovolgere la pasta, dargli una forma arrotondata ed inserirla nella forma di carta per panettoni da 750 g.

    Strizzare con forza la pasta con la mano, questo servirà per eliminare le bolle d’aria più grandi che potrebbero formare dei buchi nella pasta una volta cotta.

  9. Se cercate gli stampi giusti per il vostro panettone gastronomico, vi consiglio quelli della Decora che ho provato personalmente e li trovo molto validi, cuociono alla perfezione, si staccano benissimo e non si deformano. Le trovate qui, in confezione da 5 Forme Canasta/Panettone 750g

  10. Chiudere lo stampo in un sacchetto trasparente, di quelli per congelare, e far lievitare nel forno spento ma con la lucina accesa.

    L’impasto deve arrivare a bordo dello stampo, ci vorranno circa 30-40 minuti.

  11. Quando avrà lievitato, estrarre lo stampo dal sacchetto e spennellare delicatamente tutta la superficie con l’uovo sbattuto, utilizzando un pennellino morbido.

  12. Far lievitare per un’altra mezz’ora a temperatura ambiente quindi cuocere il Panettone Gastronomico nel forno preriscaldato, in modalità ventilata, a 170°C per circa 30 minuti.

    Il Panettone gastronomico sofficissimo sarà cotto quando la superficie avrà raggiunto un bel colore.

    Se avete un termometro da cucina, potete testare la cottura: se al centro del panettone, la temperatura interna è di 94°C, allora possiamo sfornare il nostro panettone gastronomico.

  13. Lasciare raffreddare il panettone a temperatura ambiente nello stampo e, quando sarà freddo, chiuderlo in un sacchetto trasparente e lasciarlo riposare per 12 ore a temperatura ambiente.

  14. Passato il tempo di riposo, potete farcire il panettone gastronomico sofficissimo come più vi piace, basterà tagliare prima la calotta, poi adagiare sul fianco il panettone e affettarlo in 8 fette, utilizzando un coltello seghettato.

  15. Tagliando il panettone in 8 fette, potrete accoppiare i dischi a due a due, in modo da ottenere 4 coppie di dischi, farcirli come più vi piace quindi tagliarli in 4 o 6 spicchi. Ricomporre il panettone, mettere la calotta e decorare la superficie.

  16. Io per farcire i 4 strati ho usato: tonno e maionese; stracchino, semi di papavero e salmone affumicato; insalata iceberg e insalata capricciosa; maionese e mortadella.

    Il Panettone gastronomico sofficissimo si conserva in frigorifero per due giorni al massimo, chiuso in un sacchetto per congelare.

  17. All’interno dell’articolo sono stati inseriti link sponsorizzati.

/ 5
Grazie per aver votato!
(Visited 1 times, 12 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.