Crea sito

Minestra di lenticchie al pomodoro

La Minestra di lenticchie al pomodoro è un confortevole primo piatto, che si prepara in modo facile e abbastanza veloce, con ingredienti semplici ma dal risultato cremoso e invitante e sarà perfetto per scaldarci nelle fredde giornate invernali ma, provate questa minestra al pomodoro e lenticchie anche nei mesi più caldi, basterà gustrla tiepida, sarà davvero eccellente.

Per questa ricetta ho usato la Polpa Datterini Mutti che ho trovato nella mia Degusta Box di ottobre 2020: “La Polpa Datterini Mutti ha un gusto delicato, morbido, avvolgente. Il suo sapore è dato dal pomodoro datterino, una varietà dal gusto naturalmente dolce. Tagliata in polposi pezzetti e particolarmente succosa, è ideale nelle cotture brevi e perfetta per condire la pasta secca, da quelle di semola a quelle integrali e a base di legumi, e per ricette a base di pesce e molluschi.”

Altre idee di Zuppe e minestre che ho preparato:
Zuppa alla zucca con ceci e salsiccia
Minestra di lenticchie e fagioli
Zuppa di ceci e patate, al pomodoro. Ricetta confortevole

Sponsorizzato da Degusta Box

Minestra di lenticchie al pomodoro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 glenticchie in scatola
  • 250 gpasta
  • 15pomodorini
  • 300 gpolpa di pomodoro (di Datterini Mutti)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 ramettorosmarino
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.sale e pepe

Strumenti

  • 1 Casseruola Moneta Etnea
  • 1 Fornello BOSCH
  • 1 Cucchiaio di legno Tescoma

Preparazione

  1. Per preparare la Minestra di lenticchie al pomodoro, mettere nella casseruola l’olio e gli spicchi di aglio sbucciati e privati dell’anima interna se presente.

  2. Quando l’aglio si sarà imbiondito, spostare la casseruola dal fuoco per far abbassare la temperatura dell’olio per non farlo schizzare quando aggiungeremo le lenticchie.

    Versare quindi nella casseruola le lenticchie, il rametto di rosmarino, i pomodorini tagliati a spicchi, un pizzico di sale e di pepe, e rimettere la casseruola sul fuoco e far insaporire il tutto per 5 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.

  3. Unire la polpa di pomodoro, mescolare e lasciare insaporire per altri 5 minuti.

    Versare nella casseruola tanta acqua calda o brodo caldo per coprire il tutto e superandolo di due dita.

  4. Portare a bollore quindi aggiungere la pasta, un pizzico di sale e portare a cottura la pasta mescolando spesso e aggiungendo altra acqua se ce ne fosse bisogno, fino a che la pasta sarà cotta. Mi raccomando, mescolate spesso in questa fase perchè la minestra tenderà ad attaccarsi facilmente sul fondo.

  5. Minestra di lenticchie al pomodoro

    Se preferite una Minestra di lenticchie al pomodoro più asciutta, fate asciugare l’acqua di cottura mentre, se preferite una minestra più brodosa, aggiungete altra acqua o brodo.

    Dovete calcolare bene la quantità di acqua che servirà per cuocere la pasta e, in questa fase, io per esempio, aggiungo man mano un poco di acqua alla volta, fino ad ottenere la consistenza che più mi piace e senza far scuocere la pasta.

    A cottura ultimata, aggiustare di sale e di pepe se necessario e servire la Minestra aggiungendo un filo di olio extravergine a crudo o, se vi piace, anche l’olio piccante al peperoncino ci sta bene.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 1 times, 39 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.