Erbazzone vegetariano, torta salata senza lievito

L’ Erbazzone vegetariano è una versione più leggera e vegetariana del famoso erbazzone reggiano infatti è senza pancetta e senza strutto ma comunque molto gustoso e sarà ottimo sia servito tiepido o freddo.

Questa squisita torta salata è ricca di verdure e si prepara davvero in poco tempo, quindi è un’ottima soluzione come salva cena o per un aperitivo o un finger food dell’ultimo minuto.

Erbazzone vegetariano

Erbazzone vegetariano


Ingredienti per una teglia da 26-28 cm di diametro

per la pasta

  • 400 g di farina
  • 200 g di acqua tiepida
  • 30 ml di olio extravergine di oliva
  • 8 g di sale

per il ripieno

  • un cespo di bieta e uno di scarola
  • una cipolla
  • aglio (uno spicchio o in granuli)
  • 100 g di fontal o scamorza o asiago
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Erbazzone vegetariano

Per preparare l’Erbazzone vegetariano per prima cosa preparare le verdure lavandole accuratamente sotto l’acqua fresca, eliminare le parti più dure e rovinate e lessarle separatamente in una pentola con poca acqua salata. Quindi scolare le verdure e farle sgocciolare. In una padella far scaldare l’olio evo e uno spicchio di aglio sbucciato e schiacciato, o l’aglio in granuli quindi versare la cipolla affettata e le verdure tagliate e farle saltare fino a che si saranno ben asciugate dall’acqua di vegetazione. Aggiustare di sale se necessario e metterle da parte a far raffreddare.

Erbazzone vegetariano

Nel frattempo preparare la pasta versando nella ciotola della planetaria la farina, il sale e l’olio e azionare la macchina quindi versare l’acqua tiepida poco alla volta fino ad ottenere un panetto omogeneo e sodo. Avvolgere la pasta nella pellicola e lasciare riposare in frigo per mezz’ora.

Quando le verdure saranno fredde, unire il formaggio tagliato a pezzetti, il parmigiano e una grattata di pepe e amalgamare gli ingredienti.

Prendere la pasta dal frigorifero e dividerla in due, di cui una parte leggermente più grande che stenderete con il mattarello in una sfoglia di circa 3-4 mm di spessore. Arrotolare la pasta sul mattarello, sollevarla e srotolarla sulla teglia, precedentemente unta leggermente con olio, e sistemarla bene per rivestire la teglia. Eliminare le parti di pasta in eccesso (foto 1).

Versare le verdure nella teglia (foto 2).

Stendere l’altro pezzo di pasta e, usando un piatto di misura leggermente più piccola della teglia, tagliare il cerchio aiutandosi con una rotella (foto 3-4).

Sollevare la pasta con il mattarello e adagiarla sulle verdure (foto 5-6), ripiegare i bordi (foto 7). Bucherellare la pasta con i rebbi della forchetta e spennellare tutta la superficie con l’olio.

Cuocere in forno già caldo, a 180°C per circa 35-40 minuti o fino a che la pasta comincerà ad avere un bel colore dorato.

Sfornare l’ Erbazzone vegetariano e gustarlo tiepido o freddo.

Enjoy!

…a presto..

tatam


Se hai provato a realizzare questa ricetta, mandami una foto del piatto finito, sulla mia pagina facebook cliccando QUI, se invece vuoi un consiglio o un parere, chiedi pure, risponderò con piacere.


Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui


Argomenti correlati:

Copyright © tatam

Erbazzone vegetariano

(Visited 958 times, 113 visits today)
Precedente Muffin salati con speck e formaggi, stuzzichini Successivo Panzerotti ripieni al forno, pomodoro e mozzarella di bufala

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.