Drip cake al cioccolato delle feste, torta a goccia al cioccolato

La Drip cake al cioccolato delle feste è una golosissima, coreografica e spettacolare torta, un tripidio di bontà per veri golosi.

Da come avrete capito, la drip cake è una torta di origine americana ed anglosassone e, come dice appunto il suo nome drip cake, significa torta a goccia o torta che cola o torta gocciolante caratterizzata da questo spettacolare effetto che viene dato, in vari tipi di drip cake da glasse, salse, creme o ganache di vari colori.

Io per creare l’effetto gocciolante nella mia Drip cake al cioccolato delle feste, ho usato la ganache al cioccolato fondente.

Mi scuso se non c’è la foto della fetta ma, la torta era per il compleanno della mia amica Alessandra e non ho potuto tagliarla prima.

Leggi anche:

Drip cake al cioccolato delle feste
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora e 30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    8-10 persone

Ingredienti

per la torta al cacao

  • 180 g Farina 00
  • 250 g Zucchero
  • 12 g Lievito in polvere per dolci
  • 30 g cacao amaro
  • 180 Burro (ammorbidito, a temperatura ambiente)
  • 3 Uova (medie)
  • 1 tuorlo
  • 75 g Latte
  • un cucchiaino Estratto di vaniglia

per la farcia

  • 400 g Panna vegetale per dolci (da montare)
  • 4-5 cucchiai Nutella
  • 100 g Wafer alla nocciola

per decorare

  • 250 g Panna vegetale per dolci (da montare)
  • 250 g Cioccolato fondente
  • Wafer, cialde e barrette al cioccolato
  • riccioli di cioccolato

Preparazione

  1. Per preparare la Drip cake al cioccolato delle feste, per prima cosa foderare uno stampo rotondo, a cerniera apribile, da 18 cm di diametro, con carta da forno, seguendo il video tutorial che trovate qui se vi serve Come rivestire una tortiera rotonda. Però in questo caso, tagliate le strisce di carta più alte del bordo della teglia perchè la torta verrà piuttosto alta.

  2. Drip cake al cioccolato delle feste

    Le uova, il burro e il latte devono essere tutti a temperatura ambiente quindi estrarli dal frigorifero almeno 2 ore prima (se siete in estate, basterà anche mezz’ora, prima di cominciare la preparazione).

  3. Nella ciotola della planetaria, su cui avrete inserito il gancio a frusta, oppure con le fruste elettriche, lavorare il burro morbido tagliato a pezzetti ma non liquido mi raccomando, con lo zucchero e l’estratto di vaniglia, fino ad ottenere una crema morbida e spumosa e lo zucchero sarà completamente sciolto.

  4. Unire quindi il tuorlo e le uova, una alla volta, aggiungendo la successiva quando la precedente sarà completamente amalgamata.

    Setacciare la farina con il cacao e il lievito ed aggiungerle al composto di uova e burro, poco alla volta, alternando con il latte e continuando a impastare fino ad ottenere un impasto denso ed omogeneo.

    Versare il composto ottenuto nella tortiera, livellare la superficie e cuocere in forno statico già caldo, a 180°C per circa 50-60 minuti (se ventilato abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per 50 minuti circa) ma fate sempre la prova stacchino, inserito al centro del dolce ne deve uscire asciutto.

    Una volta cotta, lasciare raffreddare completamente la torta nella tortiera quindi aprire la tortiera, eliminare delicatamente la carta forno, anche dal fondo della torta.

  5. Preparare la farcia montando a neve ben ferma 400 g di  panna vegetale (che deve essere freddissima di frigorifero). Unire quindi la nutella, mescolando delicatamente con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto, per non smontare la panna.

    Dividere la crema in due parti e ad una parte unire i wafer tagliati a cubetti, mescolando sempre delicatamente. Mettere da parte.

  6. Tagliare la torta a metà in senso orizzontale e disporre il disco di base sul piatto da portata. Farcire il disco di base con tutta la crema con i wafer formando un bello strato. Posizionare sulla crema l’altro disco di torta.

    Ricoprire tutta la torta con la crema senza wafer, livellandola bene e lisciandola, sia sulla superficie che lungo i bordi.

  7. Decorare la base della torta con i riccioli di cioccolata. Mettere la torta in frigorifero per almeno un’ora.

    Prepariamo la ganache al cioccolato che creerà l’effetto che cola. Tritare grossolanamente il cioccolato fondente e raccoglierlo in una ciotola. In un pentolino scaldare i 250 g di panna vegetale e, quando sfiorerà il bollore, toglierla dal fuoco e versarla sul cioccolato fondente. Aspettare un minuto quindi mescolare energicamente con un un cucchiaio fino a che tutto il cioccolato si sarà sciolto e si sarà ottenuta una crema liscia ed omogenea.

    Far intiepidire la ganache al cioccolato mescolandola di tanto in tanto e, quando sarà quasi fredda ma ancora morbida, utilizzando un cucchiaio, farla cadere sul bordo della superficie della torta, quindi lasciarla colare piano lungo i bordi, e proseguire così per tutta la circonferenza. Se la ganache dovesse risultare troppo liquida, aspettare qualche altro minuto per farla raffreddare ulteriormente.

    Versare al centro della superficie la restante ganache e distribuirla per ricoprire tutta la superficie.

  8. Decorare con i wafer, le cialde e le barrette di cioccolato assortite, io ho usato le mini barrette di mars, bounty, snikers, twix.

    Conservare la Drip cake al cioccolato delle feste in frigorifero fino al momento di servire e consumarla entro 3-4 giorni al massimo.

  9. Enjoy!

    …a presto..

    tatam


    Se hai provato a realizzare questa ricetta, mandami una foto del piatto finito, sulla mia pagina facebook cliccando QUI, se invece vuoi un consiglio o un parere, chiedi pure, risponderò con piacere.


    Se ti piacciono le mie ricette, non perderti la ultime video ricette iscrivendoti al mio canale You Tube cliccando qui.


    Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
    Iscriviti alla newsletter qui


    Copyright © tatam

    DRIP CAKE al cioccolato delle feste

(Visited 1 times, 35 visits today)
Precedente Minestra di lenticchie e fagioli Successivo Tartufi ai wafer velocissimi, si sciolgono in bocca!

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.