Crea sito

Come pulire e cuocere le bietole a coste

Come pulire e cuocere le bietole a coste in modo facile e veloce, per gustare al meglio questo ortaggio davvero delizioso e versatile.
Le bietole, anche chiamate e conosciute come biete, sono un ortaggio che fa parte della famiglia delle barbabietole, di cui se ne conoscono vari tipi ma in cucina se ne usano due in particolare, la bietola da taglio o erbette di cui si consumano principalmente le foglie larghe a cespi con profonde venate, e la bietola a coste, con foglie larghe e lunghe, caratterizzate da gambi bianchi, larghi e carnosi.

La bietola viene raccolta tutto l’anno ma, i raccolti migliori si hanno in primavera e all’inizio dell’inverno.

Le bietole sono ricche di acqua, vitamine e sali minerali come potassio e ferro.
100 g di bietole contengono 19 Kcal.

Come pulire e cuocere le bietole
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 cespibietole
  • q.b.sale grosso
  • q.b.acqua

Strumenti

  • 1 Coltello
  • 1 Pentola
  • 1 Fornello Smeg

Preparazione

Come pulire le bietole a coste

  1. Scegliere cespi con foglie verde brillante e che non siano rovinate o flosce, con gambi sodi e carnosi.

    Se il cespo di bieta risulta afflosciato, cioè le foglie e i gambi hanno perso consistenza, vi svelo un trucchetto che uso spesso:

    1- tagliare il cespo alla base per eliminare la parte più dura e separare le foglie.

    2- immergere le foglie in acqua fredda e farle riposare per almeno 2 ore.

    In questo modo, le foglie con i loro gambi ritorneranno come appena colte, turgide e sode.

  2. Se invece le vostre biete sono fresche, procediamo direttamente al lavaggio quindi tagliare la parte finale del cespo e staccare una foglia alla volta, con tutto il gambo.

    Mettere in ammollo le foglie in acqua fredda per qualche minuto, scuotendole delicatamente per rimuovere i residui di terra.

    Cambiare l’acqua e ripetere nuovamente il procedimento di prima.

    Sciacquare quindi le bietole sotto l’acqua corrente.

  3. Tagliare le foglie all’altezza del gambo e se sono molto grandi dividerle a metà. Pulire i gambi eliminando i filamenti: rompere i gambi con le mani e “sfilare” i filamenti. Tagliare i gambi a metà per la lunghezza se dovessero essere molto larghi quindi tagliarli a pezzi.

Come Cuocere le bietole.

  1. Raccogliere le foglie delle bietole e i gambi a pezzi in una pentola capiente, unire un pugno di sale grosso e un poco di acqua, circa 3-4 dita.

    Far cuocere dal momento del bollore per circa 20 minuti con il coperchio, e testate la cottura con i rebbi della forchetta bucando i gambi che devono essere teneri.

  2. Una volta cotte, versare le bietole in uno scolapasta e lasciarle sgocciolare bene.

    Ora potete procedere con la vostra ricetta preferita oppure, potrete gustare le bietole semplicemente condite con sale, pepe, un filo d’olio e una spruzzata di limone oppure di aceto.

All’interno dell’articolo sono stati inseriti link di affiliazione.

Come pulire e cuocere le bietole

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Come pulire e cuocere le bietole a coste”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.