Gnocchi di patate cotte al vapore

La ricetta di oggi Giovedi Gnocchi di patate cotte al vapore!
Ma non gnocchi qualsiasi ma gnocchi di patate cotte al vapore conditi alla sorrentina ma che bontà.
Un piatto povero con semplici ingredienti ma ricco di sapore e di gusto, delicati dei piccoli bocconi super buono!

La particolarità di questi gnocchi è nella cottura delle patate che sono cotte al vapore in un’acqua aromatizzata con delle foglie di basilico.

Per avere degli ottimi gnocchi è meglio usare le patate di pasta bianca,  ricche di amido e un po’ invecchiate poichè più povere di acqua. In questo modo sarà possibile anche utilizzare meno farina durante l’impasto.
E’ sconsigliato l’uso delle patate nuove, in quanto, essendo acquose, rilascerebbero umidità nella farina. 

Le patate, una volta passate, devono essere mescolate molto velocemente con la farina, giusto il tempo di compattare l’impasto. Lavorare troppo la massa infatti, favorisce un rilascio di acqua da parte delle patate. Ricordate sempre che la proporzione esatta per gnocchi dalla consistenza perfetta che si scioglie in bocca e non in cottura, è 1 Kg di patate per gnocchi cotte per 250/300 gr di farina.



Ho condito gli gnocchi con un sugo di pomodoro fatto con basilico e ovviamente con tanto mozzarella…una bomba di sapori mediterranei!

l procedimento nella ricetta originale degli gnocchi alla sorrentina prevede la cottura finale al forno. Ciò non toglie che potete invece decidere di cuocere in padella. Gli gnocchi alla sorrentina si caratterizzano per il sugo che può essere preparato anche con pomodorini freschi. Inoltre, potete sostituire il fiordilatte con la mozzarella di bufala, la scamorza o la provola affumicata

Ecco dunque la ricetta di oggi degli gnocchi di patate cotte al vapore conditi alla sorrentina ma liberi di cambiare il condimento.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Porzioni5/6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
492,88 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 492,88 (Kcal)
  • Carboidrati 62,85 (g) di cui Zuccheri 2,00 (g)
  • Proteine 20,53 (g)
  • Grassi 19,29 (g) di cui saturi 9,79 (g)di cui insaturi 2,09 (g)
  • Fibre 5,22 (g)
  • Sodio 1.030,41 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 265 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per i Gnocchi di patate cotte al vapore alla sorrentina

Ingredienti per gli gnocchi
  • 1 kgpatate (farinosa)
  • 300 gfarina 0 (valutate la quantità durante la preparazione)
  • 1uovo
  • sale

Ingredienti per il condimento

  • 750 mlpassata di pomodoro
  • 200 gfiordilatte
  • 1 spicchioaglio
  • fogliebasilico
  • 30 mlolio extravergine d’oliva
  • sale
  • q.b.parmigiano Reggiano DOP

Preparazione degli Gnocchi di patate cotte al vapore alla sorrentina

Preparazione degli gnocchi
  1. Per prima cosa pulite bene le patate, pelatele e tagliatele a pezzetti di uguale dimensione.

    Adagiate le patate tagliate nella vaporiera.

    Aromatizzare con delle foglie di basilico. (Questo passaggio solo se vi piace si può anche non aromatizzare ).

  2. Cuocere le patate fino a quando saranno morbide. ( Per verificare la cottura usate una forchetta ).

  3. Una volta cotte schiacciatele e conditele con sale

  4. Passare le patate nello schiacciapatate. Sulla spianatoia aggiungere alle patate la farina un uovo e il sale, lavorare per ottenere un impasto soffice ed omogeneo.

    (La farina potrebbe variare a seconda dell’ umidita delle patate, ne aggiungete poco alla volta.

    Ho iniziato ad incorporare man mano la farina fino a che l’impasto non ha raggiunto la giusta consistenza).

  5. Tagliate l’impasto a pezzi e formare dei filoncini. Tagliate i filoncini a pezzetti di 1/2cm circa e con i rigagnocchi (o con una forchetta) passateli premendoli delicatamente, disponeteli sulla spianatoia infarinata.

    Potrete lasciare i vostri gnocchi anche così semplici.

Preparazione del condimento

  1. Mentre le patate cuociono al vapore ci portiamo avanti con il condimento.

    In una casseruola versate un giro generoso di olio di oliva e aggiungete uno spicchio d’aglio ( io lo lascio intero poi lo tolto a metà cottura).

    Non appena l’aglio comincia a sfrigolare versate la passata di pomodoro nella casseruola.

  2. Riempite la bottiglia della passata con 200 ml di acqua circa, agitatela e versate l’acqua nella casseruola per diluire la passata.

  3. Aspettate che la passata cominci a bollire e poi aggiungete la punta di un cucchiaino di zucchero per togliere l’acidità del pomodoro.

  4. Unire il sale e delle foglie di basilico.

    Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma dolce per 20/30 min. mescolando spesso.

    Il sugo sarà pronto quando diventerà denso.

Preparazione degli Gnocchi di patate cotte al vapore alla sorrentina

  1. Tagliare il fiordilatte a pezzettini e grattare il formaggio.

  2. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata.

  3. A cottura ultimata scolate gli gnocchi, tuffateli in padella con il condimento, mescolate e servite immediatamente.

    (Vi suggerisco di aiutarvi con una schiumarola nel scolare gli gnocchi oppure con un colino fitto).

    Aggiungete qualche foglia di basilico fresco, il parmigiano e la mozzarella.

    Amalgamare e pronti per essere serviti.

  4. Buon appetito.

Consigli

La quantità di farina non deve superare la quantità 1/3 del peso delle patate, altrimenti gli gnocchi vengono duri e inizia a percepirsi il gusto di farina.

Gli gnocchi alla sorrentina possono essere preparati in anticipo conservandoli in frigo al massimo per due giorni e utilizzando un contenitore ermetico. 

Gli gnocchi si possono congelare crudi: cuoceteli, poi, senza scongelarli. Invece se li congelati conditi già cotti, fateli scongelare a temperatura ambiente e poi li riscaldate nel forno.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

4,0 / 5
Grazie per aver votato!