Melenzane sott’olio

Le Melenzane sott’olio che delizia.
La ricetta che vi propongo oggi mi è stata insegnata anni fa da mia suocera Lina le melanzane dette a Napoli “le mulignane” sott’olio.

Questa è la stagione delle conserve e quelle fatte in casa sono completamente diverse da ciò che si trova in commercio.
E’ vero sono laboriose………. ci vuole pazienza e voglia di offrire a chi si vuol bene prodotti buoni, sani e genuini. 

Le melanzane sott’olio sono una delle conserve di melanzane maggiormente preparata, diffusa ed apprezzata. Si tratta di una classica ricetta e tradizionale che permette di avere delle ottime melanzane per tutto l’inverno, ideali per guarnire dei secondi piatti per farcire le bruschette e servire un antipasto sfizioso fatto in casa .

Ogni dispensa che si rispetti dovrebbe avere conserve sott’olio da gustare in famiglia e offrire a parenti e amici.

Ottime come antipasto o come contorno in casa mia vengono accostate alla carne lessa e non solo.

Con questa ricetta avrete delle melanzane sott’ olio  per niente mollicce, molto chiare, e speziate e leggermente piccantine in giusto con gradazione con un sapore d’aceto che quasi non si sente.

Peperoncino fresco aglio e origano e ovviamente un buon alio per la conservazione.

Oggi le abbiamo mangiate come spuntino farcendo delle focaccine appena sfornate. Che goduria.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Porzioni2 vasetti da 500 g
  • CucinaItaliana
17,90 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 17,90 (Kcal)
  • Carboidrati 1,27 (g) di cui Zuccheri 0,59 (g)
  • Proteine 0,21 (g)
  • Grassi 1,44 (g) di cui saturi 0,20 (g)di cui insaturi 1,19 (g)
  • Fibre 0,62 (g)
  • Sodio 78,09 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 20 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per le Melenzane sott’olio per due barattoli da 500 g

  • 3 kgmelanzane
  • 500 mlaceto (bianco)
  • 700 mlacqua
  • q.b.sale grosso
  • 3 spicchiaglio
  • 2 cucchiaiorigano secco
  • q.b.peperoncino fresco (a piacere)
  • 800 mlolio di oliva

Preparazione delle Melenzane sott’olio

  1. Sbucciate le melanzane e privatele del torsolo poi affettatele sottilmente nel senso della lunghezza ed adagiatele, a strati in una ciotola capiente.

    Aggiungendo gradatamente del sale grosso (che faciliterà la perdita di acqua di vegetazione da parte delle melanzane).

  2. Coprite le melanzane con un piatto (eventualmente dividetele in due ciotole) e sistemate un peso sopra di esse per facilitare la fuoriuscita di acqua.

  3. La ricetta tradizionale (quella delle nonne e di mia suocera) vuole che le melanzane si conservino in questo modo per 24 ore.

  4. Trascorso questo tempo mettete sul fuoco, in una pentola capiente, l’aceto insieme all’acqua ed un pizzico di sale e nel frattempo strizzate bene le melanzane tra le mani.

  5. Immergere le melanzane e lasciatele bollire per 5 minuti circa.

    Quindi sgocciolatele e lasciatele raffreddare completamente.

  6. Strizzate molto bene le melanzane.

    Sistematele in una ciotola capiente. Conditele con l’olio e l’origano e mescolate.

    Aggiungere l’aglio ed il peperoncino affettati ed eventualmente altro olio e mescolatele bene.

  7. Sterilizzate i vasetti come descritto qui:

    Mettete 2 dita di acqua in ogni barattolo e riponete il tutto senza tappi nel microonde.

    Lasciate scaldare per circa 3 min. fino ad ebollizione.

    Estraete i barattoli e gettate l’acqua. Metteteli ad asciugare naturalmente capovolti su di un canovaccio pulito.

  8. Sistemateci le melanzane, pressandole e riempendo i vasetti con olio oltre il limite delle melanzane.

  9. Lasciate il recipiente leggermente scoperto per alcune ore per lasciar modo all’aria residua di emergere in superficie poi chiudete e conservatele.

    Controllate il livello dell’olio, aggiungetene altro fino a coprirle.

  10. Le vostre melanzane sott’olio sono pronte!

    Una volta aperto il barattolo conservatele in frigo coperte sempre da olio, aggiungetene fino a coprirle.

    Buon appetito.

Consigli

Queste melanzane sott’olio si conservano 1 anno chiuse.

Una volta aperta devono essere conservate in frigorifero, dovrete assicurarvi che ci sia sempre olio a sufficienza e comunque dovrete consumarle nel giro di una settimana.

Non consumate conserve che presentano segni di deterioramento o muffe, che all’apertura del tappo presentano delle bollicine d’aria o che sentite più “morbide” del solito.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

3,3 / 5
Grazie per aver votato!