Cavolfiore gratinato al forno

Un delizioso contorno molto ricco che può benissimo diventare un secondo piatto completo, il cavolfiore gratinato al forno con besciamella e prosciutto cotto.
Saporito e gustoso, perfetto per l’inverno.

Preparalo è semplicissimo. Può essere fatto in anticipo per poi riscaldarlo comodamente quando è il momento di servirlo. 

Io ve lo propongo con un po’ il prosciutto cotto, ma potete tranquillamente non metterlo se preferite e fare un contorno completamente vegetariano.

Il cavolfiore va sbollentato, oppure cotto al vapore poi condito con una buona besciamella, tanto parmigiano grattato e arricchito con del prosciutto cotto o con della pancetta o come preferite.

Cotto in forno e gratinato e gnam gnam che bontà

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
244,26 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 244,26 (Kcal)
  • Carboidrati 15,71 (g) di cui Zuccheri 6,05 (g)
  • Proteine 11,22 (g)
  • Grassi 16,09 (g) di cui saturi 9,96 (g)di cui insaturi 5,85 (g)
  • Fibre 3,27 (g)
  • Sodio 853,72 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 200 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti del Cavolfiore gratinato al forno

Ingredienti per la besciamella
  • 500 mllatte
  • 50 gfarina
  • 50 gburro
  • sale
  • noce moscata

Ingredienti per Cavolfiore gratinato al forno

  • 800 gcavolfiore
  • 100 gprosciutto cotto
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP
  • sale
  • 10 gburro (per ungere la pirofila)

Strumenti

Preparazione del Cavolfiore gratinato al forno

Cottura del cavolfiore
  1. Per prima cosa bisogna pulire il cavolfiore eliminando le foglie esterne e la parte finale del torsolo, poi dividete l’ortaggio in pezzi e lavatelo bene.

  2. Portate a bollore abbondante acqua leggermente salata e fate cuocere il cavolfiore per 5 minuti (deve essere al dente, il tempo dipende dalle dimensioni dei pezzi).

  3. Io ho la vaporiera quindi ho cotto il cavolfiore al vapore.

    Vi lascio la ricetta cavolfiore al vapore.

  4. Una volta pronto lo si lascia raffreddare.

Preparazione della besciamella

  1. Per preparare la besciamella mettere a scaldare mezzo litro di latte, in un altro pentolino fate sciogliere i 50 g. di burro a fuoco basso, aggiungere il sale e la noce moscata, spostare il pentolino dal fuoco, inserire i 50 g. di farina e continuare a girare con la frusta evitando la formazione di grumi.

    Rimettere il pentolino sul fuoco continuare a mescolare quando il composto inizia a prendere un leggero colore dorato, incorporare il latte caldo e mescolare energicamente il tutto con la frusta.

    Cuocere fino a che non prende bollore per ottenere una buona densità.

Preparazione Cavolfiore gratinato al forno

  1. In una pirofila unta con del burro, disponete i cavolfiori da gratinare, il prosciutto cotto a striscioline e coprite con la besciamella. Date una macinata di pepe nero e spolverate col parmigiano.

  2. Infornate a 180° ventilato per 15/20 minuti, fino a che i cavolfiori saranno ben gratinati.

    Gli ultimi minuti accendete il grill cosi si forma una bella crosticina dorata.

  3. Pronto da portare in tavola.

  4. Buon appetito.

Consigli

Tuttavia si tratta di un ortaggio che merita di sicuro qualche possibilità in più nella nostra dieta.

Dal punto di vista nutrizionale, infatti, è una ricca fonte di vitamine, minerali e potenti antiossidanti.

Quando si compra un cavolfiore deve essere ben chiuso, compatto, senza macchie. Le foglie esterne devono essere croccanti e aderenti alla testa.

Un fiore sodo e compatto, è indice di freschezza. La superficie leggermente annerita tradisce una cattiva e prolungata conservazione.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

4,7 / 5
Grazie per aver votato!