Panettone basso veloce con gelatine all’albicocca e glassa fondente.

Il panettone basso veloce è uno di quei dolci natalizi che si preparano senza tempi biblici di lievitazione. Profumato, morbido, delizioso, per chi ha poco tempo a disposizione e vuole provare a cimentarsi in questa preparazione è una valida alternativa al classico. Non sono ricette facili quelle dei grandi lievitati ma seguendo attentamente tutti i passaggi si riesce a farli e alla fine la soddisfazione ripaga di tutto.
Se avete tempo e voglia a disposizione potete provare anche il panettone veloce con gocce di cioccolato o quello con lievito madre disidratato.

Con questo panettone basso veloce sto partecipando ad un contest della Cook it ed ho scelto, per realizzarlo, di utilizzare tra i tanti prodotti a disposizione la farina manitoba, delle gelatine da forno all’albicocca e una copertura di crema spalmabile di cioccolato fondente. Per la finitura invece ho optato per delle gocce di cioccolato Gold al caramello che per il loro colore e forma ricordano delle pietre d’ambra dal taglio cabochon ideali per conferirgli eleganza e festosità.
Non è stata semplice la scelta perchè i prodotti erano tutti molto invitanti e le possibili combinazioni mi ispiravano tutte.
Il risultato è stato davvero appagante! Il panettone è venuto soffice, profumato, dolce ma non troppo, golosissimo e scenografico. Credo che farà faville a prima vista.
Vediamo la ricetta.

Sponsorizzato da cook it

panettone basso veloce
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni1 stampo di carta basso da 500 g
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto
  • 340 gFarina Manitoba
  • 100 mlAcqua leggermente tiepida
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 70 gZucchero
  • 3 gSale
  • 1uovo medio
  • 1 cucchiainoEssenza di vaniglia
  • 90 ggelatine da forno all’albicocca
  • 70 gBurro
  • q.b.Olio di oliva (per ungere)

Per la copertura

  • q.b.Crema spalmabile fondente
  • q.b.Gocce di cioccolato Gold al caramello

Strumenti

  • Planetaria Kitchenaid
  • Gancio a foglia
  • Gancio ad uncino
  • Stampino da panettone 500g in carta
  • Pellicola per alimenti
  • 2 Ciotole
  • 1 Insalatiera
  • Alluminio

Preparazione

  1. panettone basso veloce

    Sbriciolate il lievito di birra nell’acqua leggermente tiepida e mescolando fatelo sciogliere completamente.
    Nella ciotola della planetaria, con il gancio a foglia montato riunite la farina, lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti, l’uovo intero più il mezzo tuorlo, l’essenza di vaniglia e l’acqua con il lievito sciolto.  
    Impastate per un minuto poi unite anche il sale e mescolate di nuovo per qualche istante.

  2. Sostituite il gancio a foglia con quello ad uncino, azionate di nuovo la planetaria e lasciate impastare per 5 minuti. Con una spatola staccate l’impasto dalla ciotola poi azionate di nuovo e lasciate impastare per altri 5 minuti. Ripetete il passaggio ancora una volta, fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo.
    Se l’impasto risultasse troppo appiccicoso aggiungete ancora un cucchiaio di farina.

  3. Unite le gelatine all’albicocca e lavorate per qualche minuto staccando di tanto in tanto l’impasto dal gancio con la spatola in modo che le gelatine si distribuiscano uniformemente.

  1. panettone basso veloce

    Rovesciate l’impasto su una spianatoia e procedete con la “pirlatura”  ossia fate rotolare l’impasto, strusciandolo delicatamente e senza sgonfiarlo, sulla spianatoia e dategli mano mano la forma di una palla compatta.

  2. Spennellate con un po’ di olio una insalatiera capiente metteteci dentro la palla d’impasto, chiudete con la pellicola e fatela lievitare in forno spento con la sola luce accesa, fin quando non triplica di volume. Occorreranno circa 3 ore- 3 ore e mezza.
    Quando l’impasto sarà triplicato rovesciatelo sulla spianatoia sgonfiandolo leggermente e procedete con una seconda pirlatura. Rotolatelo nuovamente sulla spianatoia e ridategli la forma di una palla.

  3. Trasferite la palla di impasto in uno stampo di carta da 500 g e fate lievitare coperto fin quando non sarà arrivato a 1 cm dal bordo.

  1. panettone basso veloce

    Scaldate il forno  in modalità  statico a 180°C.
    Quando avrà raggiunto la temperatura infornate il panettone nella parte mediobassa e lasciatelo cuocere per 10 minuti.
    Abbassate il calore a 170°C e controllate il colore della superficie del panettone. Se è già colorita copritelo con un foglio di alluminio e fatelo cuocere per altri 20 minuti. Altrimenti aspettate altri 5 minuti prima di coprirlo con l’alluminio.

  2. Con un bastoncino controllate lo stato di cottura del panettone. Se il bastoncino esce sporco prolungate la cottura di altri 10 minuti.
    Sfornate e lasciate raffreddare completamente il panettone a testa in giù infilzandolo con l’apposito spillone (o due ferri da calza incrociati tra di loro) e poggiando le estremità dello spillone su due sostegni alti.

  3. Il panettone basso veloce è pronto, conservatelo in una busta per alimenti chiuso ermeticamente: Al momento di portarlo in tavola spalmate sulla superficie la crema di cioccolato fondente e completate con le gocce al caramello.
    Buon dolce e buone feste!

Conservazione

E’ preferibile consumare il panettone il giorno stesso della preparazione tuttavia può essere conservato, senza glassa, chiuso ermeticamente in una busta per alimenti. Chiudetelo bene con un elastico o un ferretto, altrimenti si secca e indurisce.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.