Crea sito

Noci di pane con esubero di lievito madre

Oggi ho delle buonissime noci di pane con l’esubero del lievito madre.
Quest’anno mi sono cimentata nella preparazione della famosa pasta madre, una pasta acida naturale ottenuta dalla fermentazione di batteri e fermenti lattici che facilitano la lievitazione naturale. Un lievito per le lunghe lievitazioni che risulta molto più digeribile.
Io lo utilizzo quando ho tempo a disposizione alternandolo al classico lievito di birra.
E’ un lievito che va rinnovato ogni settimana e per non gettar via l’avanzo (esubero) ho deciso di realizzarci delle simpatiche e deliziose focaccine e queste noci di pane da spizzicare con formaggi e salumi.
Per utilizzare il lievito madre non c’è bisogno di ricette particolari, ogni ricetta con il lievito di birra può essere convertita in lievito madre e viceversa basterà seguire le indicazioni per la conversione.
Queste noci di pane sono buonissime, sfiziose, digeribili e versatili.
Dei bon bon gustosi da portare in tavola per accompagnare un antipasto di salumi, formaggi e verdure.
E vi dirò di più, sono speciali anche da gustare a colazione o merenda con un velo di crema di nocciole o marmellata.
Seguitemi in cucina e vediamo come prepararle.

noci di pane con esubero
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gFarina 00
  • 180 gAcqua a tempertura ambiente
  • 150 gEsubero di pasta madre
  • 70 gOlio extravergine d’oliva
  • 10 gSale

Strumenti

  • Setaccio
  • Impastatrice
  • Gancio a foglia
  • Spianatoia
  • Ciotola
  • Coltello
  • Carta forno
  • Pellicola per alimenti

Preparazione

  1. noci di pane con esubero

    Setacciate la farina in una ciotola e tenetela da parte.
    Sbriciolate il lievito nella ciotola dell’impastatrice, sciogliete il aggiungete l’acqua a temperatura ambiente e iniziate a lavorare a bassa velocità con il gancio a foglia.
    Dopo un minuto iniziate ad aggiungete la farina due cucchiai alla volta, poi l’olio a filo e per ultimo il sale.
    Impastate fin quando il composto non si staccherà dalle pareti della ciotola e non risulterà ben amalgamato.
    Se l’impasto dovesse risultare troppo umido potete aggiungere un cucchiaio extra di farina.

  2. Rovesciate l’impasto sulla spianatoia infarinata, lavoratelo a mano per un 2-3 minuti dopodiché dategli la classica forma di palla.

  3. Ungete con olio una ciotola capiente e trasferiteci l’impasto. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare, a temperatura ambiente fino al raddoppio del volume o anche per tutta la notte.
    A seconda della temperatura ambiente e di quanto è giovane il vostro lievito ci vorranno dalle 6 alle 8 ore.

  1. noci di pane con esubero

    Trascorse le ore di lievitazione riportate l’impasto sulla spianatoia infarinata, ricavatene dei cilindri larghi all’incirca 3 cm e, come si fa per gli gnocchi, tagliate ogni cilindro a pezzi ricavandone delle noci di pane di medie dimensioni.

  2. Trasferite le noci in una placca da forno con un foglio carta forno sul fondo e cuocete a 180°C ventilato per 25 minuti o fin quando non risulteranno leggermente dorate.
    Sfornate, trasferite le noci di pane nell’apposito cestino e portate in tavola.

Variante

Le noci di pane sono molto buone anche con i semi di sesamo. Vi basterà spennellare la superficie con un tuorlo d’uovo medio sbattuto con un cucchiaio di acqua rima di informarle e spolverizzarle con i semi di sesamo.

Conservazione

Le noci di pane si conservano in una busta di carta per 1 giorno. Possono essere congelate dopo il completo raffreddamento nelle apposite bustine.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.