Crea sito

Macedonia arlecchina

La macedonia arlecchina è un piatto fresco, estivo ricco di sapori e colori che trasmettono brio e allegria. Quest’anno l’estate è particolarmente calda, macedonie e insalate sono i piatti che si preferisce preparare e gustare  sia a pranzo che a cena. Si sente il bisogno di cibi freschi, leggeri e gustosi che richiedano di passare poco tempo ai fornelli e  soddisfino senza appesantire. Insalate sfiziose come quella con crostini alle erbe, piatti unici come il cous cous al timo  e macedonie di ogni tipo, in questi giorni sono sempre presenti sulla mia tavola. Le macedonie non sono solo piatti buonissimi e leggeri ma  hanno anche tutte le proprietà benefiche della frutta, sali minerali, vitamine, antiossidanti, fibre e acqua che aiutano l’organismo a tollerare meglio il caldo dei mesi estivi. Questa macedonia è delicata, deliziosa, fresca ed appagante, si prepara in 10 minuti e si conserva in frigo fino al momento di consumarla. Io a volte ci pranzo,  altre ci faccio merenda, la assaporo come spuntino a metà mattinata o quando ho il desiderio di uno spizzico dolce che mi soddisfi senza che mi debba preoccupare per la linea. Solitamente la condisco soltanto con un poco di succo di limone ma quando ho il desiderio di qualcosa di più dolce aggiungo un cucchiaino di stevia. Trasferiamoci in cucina  e prepariamo insieme questa delizia.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Melone bianco
  • q.b.Ciliegie
  • q.b.Fragole
  • 1Mango
  • foglieMenta
  • 1 cucchiainostevia o zucchero (facoltativo)
  • q.b.Succo di limone

Strumenti

  • Ciotola
  • Coltello

Preparazione

  1. Tagliate il melone a metà e con un cucchiaio eliminate semi e filamenti interni.
    agliatelo a spicchi, eliminate la buccia e riducete la polpa a cubetti.
    Se lo preferite potete anche ricavarne delle palline con un piccolo scavino.
    Man mano che lo tagliate mettete i cubetti di melone  in una insalatiera capiente. Lavate le fragole e delicatamente tamponatele con un foglio di carta assorbente. Eliminate il picciolo e tagliatele a spicchi o a fettine sottili.

  2. Lavate ed asciugate delicatamente le ciliegie, praticate su ognuna un taglio a croce ed eliminate il nocciolo all’interno. Vi consiglio di utilizzare dei guanti in lattice per denocciolare le ciliegie per evitare di macchiarvi le mani. Con un pelapatate rimuovete la buccia dal mango, posizionate il frutto su un tagliere e con un coltello ben affilato tagliatelo in quattro parti tutto intorno al nocciolo. Riducete ogni fetta  a  cubetti.

  3. Riunite tutta la frutta nell’insalatiera con il melone, irrorate con un poco di succo di limone ( mescolato con stevia o zucchero se lo gradite) e completate con le foglioline di menta fresca. Coprite l’insalatiera con la pellicola e trasferite la macedonia in frigorifero fino al momento di consumarla.

Conservazione

La macedonia arlecchina si conserva in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico per 1 giorno

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.