Crea sito

Pandoro salato

Il pandoro salato è una ricetta molto sostanziosa , un’idea simpatica per le feste, per portare in tavola un pandoro diverso. E’ molto personalizzabile, quasi tutti gli ingredienti sono sostituibili e può per questo diventare un’ottima ricetta svuota frigo.
Fonte della ricetta

Scorri per scoprire la ricetta!

pandoro salato
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • PorzioniPer 8 porzioni
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gPatate
  • 400 gFarina 00
  • 3Uova
  • 150 mlLatte
  • 120 mlOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoSale
  • 150 gProsciutto cotto a cubetti
  • 150 gMortadella a cubetti
  • 150 gProvola
  • 75 gFormaggio grattugiato
  • q.b.Pepe
  • 1 bustinaLievito istantaneo per preparazioni salate
  • q.b.Burro

Strumenti

  • Stampo da pandoro da 1 Kg
  • Schiacciapatate

Preparazione

  1. Per preparare il pandoro salato, per prima cosa occupati delle patate. Lavale e mettile in una pentola con acqua. Porta a bollore quindi lascia cuocere per 20-25 minuti. Fai la prova forchetta.

  2. Privale della buccia quando sono ancora calde, sotto un getto di acqua fredda, quindi schiacciale con uno schiacciapatate.

  3. Taglia a cubetti una fetta spessa di mortadella e prosciutto cotto. Riduci a cubetti anche la provola.

  4. Setaccia insieme la farina e il lievito.

  5. Trasferisci in una ciotola le patate schiacciate, unisci le polveri, l’olio extravergine d’oliva, il latte, le uova, il sale, il pepe, il formaggio grattugiato e impasta. Puoi fare quest’operazione sia a mano che utilizzando un’impastatrice.

  6. Quando il composto è diventato omogeneo aggiungi la mortadella, il prosciutto e la provola. Amalgama il tutto e tieni da parte.

  7. Imburra per bene lo stampo per il pandoro e versa al suo interno il composto precedentemente preparato.

  8. Cuoci in forno preriscaldato, funzione statica, a 180°C per 50 minuti. Se noti che la superficie si brunisce molto, coprila con della carta stagnola. Il pandoro salato lievita in forno.

    Al termine della cottura fai la prova stecchino arrivando al centro del pandoro salato.

  9. Fai intiepidire, sformalo e servi ancora caldo.

    Buon appetito!

Consigli

  1. Puoi utilizzare qualsiasi tipo di formaggio o salume che ti piace o hai a disposizione, come avrai capito il pandoro salato può diventare un’ottima ricetta svuotafrigo.

  2. Ripeto il consiglio di imburrare perfettamente lo stampo per non avere problemi al momento della sformatura, abbonda con il burro.

  3. Puoi servire il pandoro salato una fonduta di formaggi.

RESTIAMO IN CONTATTO!

FACEBOOK: pagina ufficiale

PINTEREST: tutte le mia bacheche

YOUTUBE: tutte le mie video ricette

INSTAGRAM: foto e vita e di tutti i giorni

Se vuoi ricevere tutte le mie ricette iscriviti alla NEWSLETTER, è gratuita: vai al form di iscrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.