Brioche veneziane alla crema super soffici

Le Brioche veneziane alla crema sono le famose paste veneziane, delle brioches dolci soffici con crema pasticcera e zuccherini, preparate con lievito di birra. La ricetta è a lunga lievitazione, ma vi assicuro che ne vale la pena.

Le Brioche veneziane sono extra soffici ed extra morbide. E con la crema sono un vero paradiso !  Un dolcetto con la crema soffice come una nuvola. Consigliatissime !! La ricetta è un po’ lunga, ma non difficilissima.

Ecco la ricetta delle brioche veneziane. E’ un po’ lunga, ma non difficilissima.

Brioche veneziane alla crema

Brioche veneziane alla crema

INGREDIENTI (16 Brioche veneziane)

Preimpasto

100 g. di farina manitoba
10 g. di lievito di birra
55 ml. di acqua

Secondo impasto

400 g. di farina manitoba
100 g. di zucchero
10 g. di miele di acacia
150 g. di tuorli (ca. 9 tuorli medi)
75 ml. di latte
200 g. di burro morbido
1 stecca di vaniglia
9 g. di sale
5 g. di scorza di limone grattugiata (2 limoni)
8 g. di scorza di arancia candita
2 gocce di essenza di arancia

Per la crema

250 ml di latte
25 g. di farina
70 g. di zucchero
2 tuorli
1 cucchiaino raso di buccia di limone grattugiata
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

E inoltre:

granella di zucchero

Brioche veneziane alla crema

Preparazione 

Poco prima di iniziare la preparazione, tirate fuori il burro dal frigo, in modo che diventi morbido.

Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente: il lievito di birra, l’acqua, il latte, le uova, ecc….

La preparazione delle Veneziane alla crema si svolgerà in 2 giornate. Ma non vi spaventate !! Non è difficile.

Il pre-impasto

100 g. di farina manitoba – 10 g. di lievito di birra – 55 ml. di acqua

Impastate gli ingredienti qui sopra fino ad ottenere una palla omogenea.

Spennellate una ciotola con poco olio, riponete l’impasto, ricoprite con la pellicola trasparente e lasciate lievitare per 1 ora a temperatura ambiente o nel forno spento.

Brioches veneziane: l’impasto

400 g. di farina manitoba – 100 g. di zucchero – 10 g. di miele di acacia – 150 g. di tuorli – 75 ml. di latte

Mettete nella planetaria lo zucchero, il miele e il latte e amalgamate con la frusta K o a foglia.

Togliete la frusta e mettete il gancio per impastare. Pesate i tuorli e incorporate 1 tuorlo alla volta alternato con la farina. Impastate con una velocità medio-bassa e senza avere fretta di aggiungere i tuorli e la farina. A metà aggiungete anche il preimpasto preparato precedentemente.

A parte amalgamate il burro con il resto degli ingredienti (200 g. di burro morbido – 1 stecca di vaniglia  – 9 g. di sale – 5 g. di scorza di limone grattugiata – 8 g. di scorza di arancia candita frullata – 2 gocce di essenza di arancia).

Aggiungete all’impasto e sempre impastando poco burro (con gli aromi) alla volta. Continuate ad impastare a velocità medio-bassa, finchè il burro non sarà del tutto assorbito e il composto sarà liscio ed omogeneo. Impastate per ca. 10 minuti, senza fretta.

Una volta pronto, mettete l’impasto in una ciotola capiente leggermente spennellata di olio, ricoprite con la pellicola trasparente e lasciate lievitare per 2 ore a temperatura ambiente o nel forno spento.

Trascorse le 2 ore, mettete in frigo per tutta la notte.

Il giorno dopo….

Troverete l’impasto non tanto diverso dal giorno prima, ma si sarà equilibrato per quanto riguarda il lievito e gli aromi.

Formate delle palline di ca. 50 g. (pesatele !) utilizzando il metodo che vedete nel video qui sotto. Poi posizionatele sulla teglia rivestita di carta da forno, piuttosto distanziate tra loro. Vi sembreranno delle palline piccolissime, ma non vi preoccupate: in lievitazione e durante la cottura cresceranno molto.

Lasciate lievitare per 4 ore nel forno spento, coperte con della pellicola trasparente e con vicino un pentolino di acqua bollente che andrete a cambiare per ca. 3 vo

Brioche veneziane: la crema 

250 ml di latte – 25 g. di farina – 70 g. di zucchero – 2 tuorli – 1 cucchiaino raso di buccia di limone grattugiata – 1 bustina di vanillina – 1 pizzico di sale

Appena mettete a lievitare le veneziane, iniziate con la preparazione della crema. Mettete il latte a scaldare in un pentolino abbastanza capiente e antiaderente.

A parte montate i tuorli con lo zucchero, la vanillina, la buccia del limone grattugiata e il pizzico di sale. Aggiungete, un cucchiaio alla volta, la farina setacciata. E’ importante che sia setacciata per evitare la formazione di grumi.

Quando il latte è abbastanza caldo, versatelo nel composto dei tuorli e poi rimettete sul fuoco come vi ho fatto vedere nella ricetta della Crema pasticcera. Amalgamate bene finchè la crema non avrà preso consistenza.

Una volta pronta trasferitela in una scodellina e copritela con la pellicola trasparente aderente. Una volta raffreddata, mettete in frigo.

Brioche veneziane alla crema

Brioche veneziane alla crema: completamento

Accendete il forno statico a 180°C

Veneziane alla crema, ricetta con lievito di birra Dulcisss in forno by Leyla

Trascorse le 4 ore di lievitazione, fate un piccolo taglio a croce utilizzando un bisturi o una lametta. Mettete la crema pasticcera in un sac a poche con bocchetta liscia e spremete poca crema pasticcera sopra ciascuna pallina. Aggiungete un po’ di granella di zucchero e infornate nel forno preriscaldato a 180° per ca. 18 minuti, fino a doratura. Regolatevi con i tempi del vostro forno.

Conservate le Brioche veneziane all’interno di un sacchetto “gelo” fuori dal frigo. Potete anche congelarle.

Che dire…. fantastiche !!! 🙂

E se non lo avete ancora fatto, provate anche la RICETTA DEI BUONDI’ FATTI IN CASA ! Superfantastici e la VENEZIANA DOLCE, un incrocio tra un panettone e una colomba!

Da non perdere il mio speciale DOLCI FACILI DA COLAZIONE.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina facebook.

Precedente Spatzle: i famosi gnocchetti tirolesi agli spinaci con panna e prosciutto Successivo Stollen o Christstollen, ricetta originale dolce natalizio tedesco

6 commenti su “Brioche veneziane alla crema super soffici

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Linda ! Si puoi farlo anche a mano. Solo che dovrai lavorarlo tanto, in modo da avere un impasto liscio e morbido. Ti avviso che sarà una faticaccia, ma ce la puoi fare ! Leyla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.