Crea sito

Zucchine perchè fanno bene – Come e quando mangiarne

QUI RICETTE con ZUCCHINE

Le zucchine fanno benissimo soprattutto se consumate crude poiché la cottura fa perdere a questo meraviglioso ortaggio gran parte dei nutrienti (vitamina A – C e beta carotene sono termolabili, ciò sta a significare che si distruggono con il calore). Per agevolare il metodo crudista utilizzare delle zucchine piccole, fresche, appena raccolte (dal proprio orto oppure da azienda Bio di zona), quindi procedere con tagli sottili, marinature o al limite cottura al vapore non prolungata

Zucchine crude o cottura al vapore per la salute degli occhi

Il miglior metodo per mangiare le zucchine e assorbire tutti i nutrienti è quello crudista, in alternativa la cottura al vapore è l’unica che non danneggia i preziosi ANTIOSSIDANTI (LUTEINA e ZEAXANTINA) che si trovano nella buccia delle zucchine e che sono mirati alla salute degli occhi. Si tratta di 2 carotenoidi presenti naturalmente all’interno della retina dell’occhio, precisamente proprio al centro, quindi sono i responsabili della buona vista. Purtroppo il nostro organismo non è in grado di sintetizzare da solo ne luteina ne zeaxantina, quindi significa che se teniamo alla salute dei nostri occhi (soprattutto se vogliamo proteggerli dalle radiazioni ultraviolette presenti nei raggi solari e luce blu) dobbiamo consumare alimenti verdi (ricchi di luteina) come : zucchine, cavoli, spinaci, bieta, lattuga, avocado ; e alimenti giallo – arancio (ricchi di zeaxantina) come peperoni, albicocche, carote, zucca gialla, patata dolce.

Zucchine per la ritenzione idrica

Ricche di Acqua (95% del loro peso) + Potassio le zucchine stimolano la diuresi e tengono sotto controllo tutto ciò che gira intorno al ristagno dei liquidi, quindi sono consigliatissime in casi di :

  • ritenzione idrica
  • calcoli renali
  • gonfiore
  • cellulite
  • pressione alta
  • battito cardiaco accelerato
  • abbassamento idro – salino causato da allenamento – fitness – lavoro o sforzo fisico ma anche incontinenza o dissenteria

Zucchine per la Dieta

Le zucchine non contengono grassi ne colesterolo, apportano solo 11 calorie per 100 grammi di prodotto, quindi sono molto adatte per essere inserite in una dieta alimentare, inoltre essendo ricche di fibre aumentano il senso di sazietà. Il metodo di cottura è importante per mantenere le zucchine ipocaloriche, quindi evitare di cucinarle fritte o comunque appesantite da soffritti o eccessi di intingoli. Il modo migliore rimane sempre quello a crudo, sottili aggiunte alle insalate oppure al vapore.

Zucchine per la gestante

Le zucchine contengono acido folico (folati) prezioso per la gestante e per il feto (fabbisogno giornaliero 0,2 mg) infatti è stato dimostrato come può ridurre l’incidenza di difetti nel tubo neurale .. causa di eventuali complicazioni nello sviluppo del bambino all’interno dell’utero materno

Zucchine per i bambini

Le zucchine sono un alimento adatto ad essere inserito nelle preparazioni delle prime pappe o svezzamento dei bambini. Sono sane, fresche e digeribili, ricche di minerali e vitamine, povere di grassi e calorie. Lo stesso discorso per le persone anziane. Naturalmente in entrambi i casi è opportuno cucinare le zucchine al vapore, poi schiacciarle o frullarle prima di trasferirle nella pastina con del parmigiano + un filo di olio.

Stagionalità delle zucchine

In Italia le zucchine sono di stagione da giugno a settembre

Proprietà nutrizionali per 100 grammi di zucchine crude

  • 95 g acqua
  • 3 g di carboidrati
  • 1 g di fibre
  • 1.3 g di proteine
  • 0,32 g di lipidi
  • 0 g colesterolo
  • 0,06 mg vitamina A
  • 17,9 mg vitamina C
  • 0,451 mg niacina
  • 0,204 mg acido pantotenico
  • 0,163 mg piridossina
  • 0,12 mg vitamina E
  • 0,094 mg riboflavina
  • 0,045 mg tiamina
  • 0,024 mg folati
  • 0,0043 mg vitamina K
  • 265 mg potassio
  • 38 mg fosforo
  • 17 mg magnesio
  • 16 mg calcio
  • 8 mg sodio
  • 0,37 mg ferro
  • 0,32 mg zinco
  • 0,177 mg di manganese
  • 0,0002 mg di selenio

Le proteine contenute nelle zucchine sono 1.3 grammi, formate da 18 aminoacidi :

1) Lisina:80 mg 
2) Istidina:30 mg 
3) Arginina:95 mg 
4) Acido aspartico:130 mg 
5) Treonina:65 mg 
6) Serina:60 mg 
7) Glutammina:160 mgritarda l’invecchiamentonon essenziale :
il corpo la sintetizza
… ma si può integrare
anche con gli alimenti proteici 
8) Prolina:60 mg 
9) Glicina:75 mg 
10) Alanina:85 mg 
11) Cistina:12 mg 
12) Valina:80 mg 
13) Metionina:25 mg 
14) Isoleucina:70 mg 
15) Leucina:130 mg 
16) Tirosina:64 mg 
17) Fenilalanina:80 mg 
18) Triptofano:15 m

Commenta questo articolo

comments