Crea sito
Intolleranza al lattosio

Intolleranza al lattosio come riconoscerla

QUI -> Ricette Senza Lattosio

Intolleranza al lattosio
Il lattosio è lo zucchero del latte (e latticini).
Una volta ingerito viene suddiviso (scisso) dagli appositi enzimi (detti lattasi) in due zuccheri : galattosio e glucosio
Chi è intollerante al lattosio vuol dire che non ha questi enzimi oppure
ne ha ma in numero ridotto, quindi la non scissione equivale all’incapacità di digerire il lattosio

Come si riconosce un’eventuale intolleranza al lattosio ?
Con gonfiore addominale (spesso anche esagerato), anche dopo 1 ora dall’assunzione di latte
ma anche pesantezza, crampi e fastidio (quasi dolorante).. come una colica intestinale.

Perchè l’intolleranza al lattosio crea disturbi?
Perchè non avendo enzimi sufficienti per scinderlo nei due zuccheri di cui è composto,
il lattosio passa indisturbato nell’intestino tenue per arrivare al colon (senza essere quindi digerito)
Quindi in questa situazione la flora batterica lo attacca fermentandolo fino a trasformarlo in acido

Quanto lattosio si trova in 1 litro di latte ?
circa 50 grammi, quindi vuol dire che facendo colazione con una tazza di latte
(di circa 250 ml)
ingeriamo circa 12 grammi di lattosio, sufficiente per scatenare i sintomi
di una possibile intolleranza nelle persone prive o carenti di enzimi di scissione

Test x diagnosticare l’intolleranza al lattosio :
*Test del respiro (H2 breath test o hydrogen breath test )
che equivale ad una
somministrazione di lattosio quindi misurazione del respiro
(ovvero : quantità di idrogeno, H2 gassoso, esalazioni)
prodotto dalla fermentazione batterica

Possibile cura per l’intolleranza al lattosio
Somministrazione (prima dei pasti) dell’enzima mancante sotto forma di integratore
(ma questo in genere si fa solo in caso di un’intolleranza grave).

Oppure (nei casi meno gravi) l’evitare alimenti contenenti lattosio
per poi reintegrarli nella dieta in piccole quantità in modo da abituarne la digestione

Alimenti x una persona intollerante al lattosio
Formaggi si ma solo quelli stagionati come parmigiano, pecorino o groviera e provolone
latte delattosato (si tratta di un latte sempre vaccino ma senza lattosio)
Latte vegetale (bevanda)
yogurt senza lattosio
Prodotti di soia (come budino o gelato)


Alimenti da evitare
Tutto ciò che è stato preparato con aggiunta di latte o panna o burro o besciamella
quindi possono essere ad esempio anche dei biscotti o una torta oppure un primo piatto o anche carne
I formaggi come abbiamo scritto sopra sono da preferire quelli stagionati, quindi
da evitare quelli morbidi e cremosi ma anche filanti (come la mozzarella)

Commenta questo articolo

comments