Tagliatelle con crema di zucca taleggio e speck

Tagliatelle con crema di zucca taleggio e speck,una ricetta perfetta per l’autunno, tagliatelle gustosissime nonostante la zucca dolce, che però se abbinata allo speck o ai formaggi giusti sa dare il meglio di se.
In questo caso la scelta è stata di preparare una crema di zucca e taleggio invece di avere  i pezzetti di zucca, il tutto da ultimare poi con fiammiferi di speck dorati e croccanti.
Se avete ospiti a pranzo e qualcuno non gradisce il taleggio potete variare con altri formaggi, gorgonzola per chi ama i gusti forti e decisi, crescenza, stracchino o philadelphia per chi ama i sapori delicati.

Tagliatelle con crema di zucca taleggio e speck

Tagliatelle con crema di zucca taleggio e speck

Ingredienti

Per tre persone

280 grammi di tagliatelle
100 grammi di fiammiferi di speck
100 grammi di taleggio
olio extravergine d’oliva
250 grammi di zucca pulita

Potete utilizzare qualunque tipo di zucca, scegliete in base ai vostri gusti.

Procedimento

Pulite la zucca, privandola di buccia e semi, poi tagliatela a cubetti.

Mettete i cubetti di zucca in una pirofila, coprite con pellicola e fatela cuocere per cinque minuti al microonde, se non avete il microonde potete cuocerla al vapore, bollita o in padella con un filo d’olio e il coperchio.

Versate la zucca in una ciotola insieme al taleggio e a 50 millilitri di acqua, frullatela con un mixer a immersione fino ad ottenere una crema.

Versate i fiammiferi di speck con un filo d’olio in una padella antiaderente e fateli rosolare fino a diventare dorati e croccanti.

Cuocete la pasta, scolatela al dente e tenete da parte un mestolo di acqua di cottura.

Fate saltare la pasta con la crema di zucca e taleggio, se necessario aggiungete l’acqua di cottura.

Spegnete la fiamma e ultimate con i fiammiferi di speck dorati croccanti.

Aggiungete pepe e formaggio grattugiato a piacere.

Mi trovate anche su Facebook

 

Precedente Alberi di Natale su stecco Successivo Menù di Natale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.