Pizza bianca con mortadella e pistacchi

Pizza bianca con mortadella e pistacchi, pizza preparata con una buona farina rustica con di germe di grano, mozzarella, mortadella appena affettata, un buon olio extravergine d’oliva e pistacchi.
Dire un buon olio o una buona farina non è per pubblicizzare un marchio piuttosto che un altro ma per dire che un buon prodotto finale si ottiene con degli ingredienti di qualità.
Ingredienti a parte, l’altra cosa importantissima è la lievitazione, perchè non si può preparare una pizza speciale se si ha fretta, per una pizza leggera, digeribile, gustosa e alveolata programmate di prepararla un po’ in anticipo e in questo modo sarà veramente speciale, anche la pizza più farcita e con ingredienti più difficili da digerire vi sembrerà leggera con una buona base fatta a regola d’arte.

Pizza bianca con mortadella e pistacchi

 

Pizza bianca con mortadella e pistacchi

Ingredienti

Per 2 pizze

Per la base

500 grammi di farina con germe di grano
345 millilitri di acqua
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
14 grammi di sale
1 grammo di lievito di birra fresco

Per farcirle

150 grammi di mozzarella
olio extravergine d’oliva
70/80 grammi di mortadella
pistacchi non salati
pepe a piacere

Procedimento per la pizza bianca con mortadella e pistacchi

Versate la farina nel’impastatrice, aggiungete l’acqua ma poca per volta mentre lavorate l’impasto.

Lavorate l’impasto fino ad incordarlo perfettamente, prima di finire completamente l’acqua aggiungete il sale e proseguite la lavorazione.

Una volta assorbita completamente l’acqua aggiungete l’olio, continuate a lavorare l’impasto fino a quando non sarà liscio, morbido e completamente amalgamato.

Quando il vostro impasto sarà pronto versatelo in un contenitore unto con un filo d’olio, copritelo e fatelo lievitare per 12/14 ore circa, dividete l’impasto in due parti, fate le palline, infarinatele e adagiatele su un telo di cotone, fate lievitare di nuovo fino a raddoppiare di volume, un paio d’ore circa.

Consiglio di impastare la sera prima intorno alle 20 in modo da poter preparare le palline intorno alle 9/10 la mattina e preparare le pizze per le 12.

Stendete le due palline di pizza su un piano infarinato e adagiatele sulle teglie per pizza leggermente infarinate, farcite con un filo d’olio e la mozzarella.

Infornate alla massima temperatura e fate cuocere 8/9 minuti o comunque fino a completa doratura, i tempi possono variare in base al forno.

Appena sfornata farcite con mortadella, pistacchi e pepe a piacere.

Portate subito a tavola.

Mi trovate anche su Facebook

 

 

 

Precedente Ghirlanda di pane Successivo Ricette con cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.