Polpettone con uova sode

Polpettone con uova sode, un secondo piatto ideale in previsione delle feste di Pasqua in arrivo, dove le uova nel menù non possono mancare.
Il polpettone con uova sode è cotto al forno, al suo esterno è avvolto da pancetta fresca, che servirà per insaporirlo ma anche per mantenerlo morbidissimo, oltre che bello da vedere.
Secondo piatto molto facile da realizzare e con soli ingredienti semplici, giusto il tempo di cuocere le uova e poi in dieci minuti sarà tutto pronto.

Polpettone con uova sode
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15/20 minuti
  • Cottura:
    1 ora
  • Porzioni:
    7/8
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • carne macinata mista 600 g
  • pancetta fresca a fette 300 g
  • Uova 5
  • Prosciutto cotto 4 fette
  • Parmigiano reggiano 30 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo
  • Sale

Preparazione

  1. Versate 3 uova in un pentolino e ricopritele di acqua, portate a ebollizione e quando inizierà a bollire fate cuocere per 8 minuti, passate le uova sotto l’acqua fredda, sbucciatele e passatele sotto l’acqua corrente per rimuovere eventuali impurità.
    Versate la carne macinata in una ciotola capiente, aggiungete le due uova rimaste, il parmigiano, l’aglio tritato e un po’ di prezzemolo, salate e amalgamate bene il tutto.
    Tagliate un foglio di carta forno, adagiate le fette di pancetta una affianco all’altra, versateci sopra la carne macinata e stendetela bene ottenendo un rettangolo, farcite con il prosciutto cotto, ultimate il tutto mettendo le uova sode al centro in fila.
    Arrotolate il polpettone su se stesso richiudendolo con la pancetta che dovrà mantenersi al suo esterno e ricoprirlo interamente.
    Adagiate il polpettone su una teglia rivestita da carta forno e salatelo in superficie, infornatelo a 180° e cuocetelo per un’ora circa.

    Tagliatelo a fette e portatelo a tavola con contorno di verdure a vostro piacimento.

    Mi trovate anche su Facebook

Note

Potete prepararlo in anticipo e conservarlo in frigorifero pronto da infornare, ma potete anche cuocerlo qualche ora prima e scaldarlo al momento di servirlo, la pancetta lo manterrà morbidissimo.

Precedente Orecchiette con cavolfiore e pecorino Successivo Waffle per Pasqua

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.