Pollo arrosto alla birra

Pollo arrosto alla birra, una ricetta realizzata in occasione del pollo arrosto day, evento programmato per il 2 ottobre, la festa dei nonni, in questo caso non ho proprio una vera e propria ricetta della nonna, quella della mia nonna poteva essere più di un pollo ripieno bollito, tanto buono ma non arrosto.
Oggi ho voluto preparare il pollo alla birra, veramente gustosissimo, perfetto da portare a tavola con contorno di patate, ancora meglio se avete patate novelle piccole da poter cuocere intere.
Ma pensando a cosa può insaporire questo pollo, oltre alla birra si possono utilizzare alcuni aromi, come aglio, rosmarino, paprika  e magari un pizzico di pepe, semplicissimo da preparare e.. se lo preparate in anticipo, potrete farlo marinare per qualche ora rendendolo ancora più gustoso.

Pollo arrosto alla birra
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    3 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Pollo arrosto alla birra

  • Pollo 1
  • Birra chiara 200 ml
  • Aglio 3/4 spicchi
  • Rosmarino
  • Paprika piccante 1 cucchiaio
  • pepe 1 pizzico
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio

Patate al forno

  • Patate 1 kg
  • Rosmarino 1 rametto
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Preparazione

  1. Prendete il pollo, se intero, apritelo in modo da cucinarlo intero ma aperto, controllate che non abbia piume residue e fiammeggiatelo per eliminare quelle più piccole.
    Una volta pulito, poggiatelo in una pirofila o un contenitore comodo e capiente per il pollo, bagnatelo con la birra.
    A questo punto, spennellate il pollo con l’olio, conditelo con il sale necessario, il pepe e la paprika, sbucciate qualche spicchio d’aglio, schiacciatelo e metterlo insieme al pollo, copritelo e fatelo macerare in frigorifero per 2/3 ore circa.
    Preparate una teglia con carta forno, poggiate il pollo sulla teglia, versateci sopra un po’ della birra, ma non tutta e infornatelo a 180°, ogni tanto aprite il forno e spennellate il pollo con la restante birra tenuta da parte.
    Dovrete cuocere il pollo per 45 minuti circa, ma valutate sempre la cottura in base al vostro forno e alla doratura desiderata.

  2. Pollo arrosto alla birra

    Per preparare le patate, mettete a bollire una pentola con abbondante acqua salata.
    Sbucciate e lavate le patate, se piccole lasciatele intere, se grandi tagliatele a cubetti o come preferite.
    Quando l’acqua arriverà a bollore, versate le patate, fatele cuocere per 10 minuti circa, scolatele e versatele in una ciotola, conditele con un filo d’olio, il sale necessario e un po’ di rosmarino, mescolate bene in modo da insaporirsi, se  vi piace potete aggiungere anche qualche spicchio d’aglio intero in camicia e schiacciato in modo da insaporire.
    Versate le patate in una teglia con carta forno, infornatele a 180° per 30/40 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno, ma anche in base alla qualità e alla dimensione delle patate.

    Non vi resta che portare a tavola il vostro pollo arrosto alla birra insieme alle patate preparate.

    Mi trovate anche su Facebook

Precedente Focaccia speck e cipolle Successivo Crespelle con i finferli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.