Crespelle con i finferli

Crespelle con i finferli, primo piatto gustosissimo dai profumi autunnali, ideale durante questa stagione in cui si trovano questi funghi spettacolari.
I finferli, detti anche cantarelli o gallinacci, sono dei funghi dal colore giallo acceso, si raccolgono nei boschi durante l’autunno e sono difusi in tutta Italia, sono ottimi crudi, sott’olio, sui risotti, per acompagnare carni o polenta, molto versatili, quindi ideali per tante ricette.
Per realizzare questa ricetta, ho scelto di tenere come ingrediente base solo i funghi, essendo molto gustosi, non necessitano di altri ingredienti, se non una cremosa besciamella e un po’ di formaggio, ma lasciando così tutto il sapore dei funghi invariato.
Per un miglior risultato consiglio sempre una besciamella casalinga, che può sembrare complessa, ma è veramente molto semplice, mentre mescolate e tenete controllata la besciamella potrete cuocere le crespelle e i tempi si ridurranno notevolmente.

Crespelle con i finferli
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    3/4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Crepes

  • Uova 2
  • latte 100 ml
  • Farina 80 g
  • Sale q.b.
  • burro (per la padella )

Besciamella

  • latte 300 ml
  • burro 10 g
  • Farina 30 g
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.

Per farcirle

  • Funghi finferli (gallinacci) 500 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Prezzemolo
  • Sale q.b.
  • Grana padano q.b.
  • fontina 80 g

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate tutti gli ingredienti per la besciamella, versate il burro in una pentola, fatelo sciogliere a fiamma moderata, spostatelo dalla fiamma e aggiungete la farina e qualche goccia di latte in modo da formare una crema densa.
    Aggiungete poi il restante latte stando attenti a farlo in modo graduale per non rischiare eventuali grumi, aggiustate di sale e noce moscata, infine portate a ebollizione, una volta che inizierà a bollire si addenserà subito, quindi spegnete la fiamma.

    Passiamo alle crepes, versate le uova in una ciotola, mescolatele bene con una forchetta, aggiungete la farina e il sale, formate una crema densa, liscia e omogenea, poi aggiungete il latte in modo graduale mentre mescolate.
    Quando avrete ottenuto una pastella liscia e cremosa, abbastanza liquida, prendete una padella antiadernte, ideale diametro 18, scaldatela, prendete un pezzetto di burro piccolo, fatelo sciogliere e togliete quello in eccesso con carta da cucina.
    Versate un mestolino di pastella dentro la padella, quando vedrete che i bordi inizieranno a staccarsi, giratela e cuocetela anche dall’altra parte per pochi istanti.
    Proseguite allo stesso modo con la restante pastella, fino ad ultimarla, la quantità delle crepes può variare in base allo spessore, è preferibile comunque prepararle sottili, dovreste ottenere 8/10 crepes circa.

    Pulite i funghi, tagliateli e versateli in una padella antiadernte con un filo d’olio e il sale necessario, mettete il coperchio e fateli cuocere per 10 minuti circa a fiamma dolce.

    Tagliate la fontine e pezzetti e grattugiate un po’ di grana padano in modo da avere tutto pronto.

    AL FORNO: prendete una pirofila, versate un cucchiaio di besciamella nel fondo, farcite tutte le crepes con un cucchiaio di besciamella, un cucchiaio di funghi e un po’ di fontina, arrotolatele, mettetele nella pirofila e conditele con un po’ di besciamella, fontina, funghi e grana padano, ultimate con un po’ di prezzemolo fresco tritato e infornate a 180° per 10/15 minuti circa.

    AL MICROONDE: prendete un piatto da portata o vassoio adatto al microonde, versate un mestolo di besciamella sul fondo, farcite tutte le crepes con un cucchiaio di besciamella, uno di funghi e un po’ della fontina preparata, arrotolatele e poggiatele sulla besciamella.
    A questo punto non vi resta che farcirle in superficie, con la restante besciamella, la fontina, i funghi, un po’ di grana padano grattugiato e prezzemolo fresco tritato, mettetele per 3 minuti al microonde alla massima potenza.

    Portate le crespelle a tavola, ottime calde, appena sfornate.

    Mi trovate anche su Facebook

Consigli

Potete preparare le crespelle in anticipo, conservarle in frigorifero per 24 ore pronte da mettere in forno o al microonde, o conservarle in freezer, anche in questo caso ultimando la cottura al momento di servirle.

Precedente Pollo arrosto alla birra Successivo Pancake alla banana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.